Da lunedì 3 maggio l’accesso all’area ecologica di corso Bra sarà possibile solo su prenotazione sul sito www.verdegufo.it

 

Da lunedì 3 maggio 2021 tutti gli accessi all’area ecologica di corso Bra saranno, per tutti, subordinati a prenotazione.

Collegandosi al sito www.verdegufo.it le famiglie e le attività potranno scegliere il giorno e l’ora per prenotare, in forma esclusiva, l’accesso al centro di raccolta. Si potrà selezionare la specifica fascia oraria di 15 minuti e, prima della prenotazione, si dovranno anche indicare i rifiuti da conferire.

Il nuovo sistema, a carattere sperimentale (attivo per ora solo in corso Bra e non in via Ognissanti), assicura all’utenza una fruizione del servizio più rapida, eliminando di fatto il rischio code e assembramenti, e anche più sostenibile. Il personale di sorveglianza, infatti, essendo chiamato ad interagire ogni volta con una sola utenza prenotata, potrà consigliare più accuratamente la corretta separazione dei rifiuti, con conseguente miglioramento della qualità dei materiali in partenza per gli impianti di recupero.

La società di gestione S.T.R. al fine di facilitare le operazioni ha messo a disposizione due mezze giornate - nei pomeriggi di lunedì e mercoledì – per assistere, tramite l’addetto alla sorveglianza del centro di raccolta, gli utenti eventualmente in difficoltà ad effettuare la prenotazione obbligatoria.

Da venerdì 16 aprile sarà di nuovo possibile l’abbruciamento di ramaglie e scarti vegetali agricoli



Con la revoca da parte della Regione dello stato di massima pericolosità per gli incidenti boschivi su tutto il territorio piemontese, a partire da venerdì 16 aprile sarà possibile procedere all’abbruciamento di ramaglie e scarti vegetali agricoli nel rispetto dei limiti e delle condizioni previste dalle normative nazionali e regionali vigenti e dai regolamenti comunali.

La città di Alba rende omaggio ai patriarchi del turismo. Pubblicato il video “Luciano Degiacomi, un visionario concreto”

L’Assessorato al Turismo e Città creative Unesco del Comune di Alba racconta la storia e rende omaggio ai grandi personaggi che hanno contribuito allo sviluppo del settore enogastronomico e turistico del nostro territorio con la collana video “Per aspera ad astra: i patriarchi della creatività enogastronomica albese”.

La prima uscita in anteprima è la pubblicazione sui social di un documentario dedicato a Luciano Degiacomi (1921-1995), farmacista, enogastronomo, uomo di grande carisma e di geniali intuizioni.

Nei prossimi mesi verranno realizzate una serie di puntate sui personaggi che hanno reso grande l’enogastronomia di Alba al fine di raccontare, a livello nazionale e internazionale, i fautori ed i protagonisti di questo grande miracolo di territorio.

Il Sindaco Bo e l’Assessore al Turismo e Città creative Unesco Emanuele Bolla congiuntamente dichiarano: "Oggi onoriamo la memoria di Luciano Degiacomi, una persona che ha fatto molto per la città e per il territorio, un visionario capace di trasformare intuizioni in azioni concrete. In questa giornata vogliamo celebrare i 100 anni dalla nascita di una figura straordinaria non solo per la nostra città, ma per un intero territorio".

L’Assessore Bolla aggiunge: “Nel giorno del centenario della nascita di Luciano Degiacomi vogliamo lanciare il primo video di una collana dal titolo Per aspera ad astra: i patriarchi della creatività enogastronomica albese che racconterà la storia dei personaggi che hanno reso grande la cultura culinaria della nostra città. Vogliamo raccontare la storia straordinaria di un territorio che ha saputo affrontare le difficoltà portando Alba ad essere uno dei luoghi gastronomici più riconosciuti a livello mondiale. Sono particolarmente felice di poter annunciare questo progetto partendo dalla narrazione della figura di Luciano Degiacomi, un personaggio che ha fatto la differenza e senza il quale Alba non sarebbe ciò che è oggi".

Il video è realizzato in collaborazione con la Fondazione Radici e si avvale dei ricordi e delle parole di Giancarlo Montaldo, Bianca Vetrino, Ettore Paganelli, Giacomo Oddero, Tino Colla. Le interviste sono di Marcello Pasquero, la fotografia di Bruno Murialdo e le riprese ed il montaggio di Daniele Ferrero.

Nato ad Alba il 13 aprile 1921, Luciano Degiacomi ha dedicato la sua acuta intelligenza e inesauribile passione per promuoverne la conoscenza e la valorizzazione dei più prestigiosi prodotti del territorio.

Nel 1955 fu tra i promotori e fondatori della Famija Albèisa, di cui fu presidente dal 1963 al 1970; durante la sua presidenza si diede vita al Carnevale Benefico, fu istituito il Premio Amici di Alba e si iniziò la pubblicazione di importanti opere di storia e cultura.

Luciano Degiacomi fu tra i più strenui e convinti propugnatori dell’Enoteca Regionale Piemontese, costituita nel castello di Grinzane Cavour nel 1966.

Nel febbraio del 1967 diede vita all’Ordine dei Cavalieri del Tartufo e dei Vini di Alba, di cui fu per 25 anni il Gran Maestro e l’instancabile animatore. Morì ad Alba il 20 aprile 1995.

Il video e disponibile sulla pagina YouTube “città di Alba” (al link https://youtu.be/flmfqBmkVB8) e sui social del Comune di Alba.

Bando designazione Consigliere per il C.d.A. della società APRO FORMAZIONE

Il Sindaco di Alba intende procedere alla nomina di un Consigliere per il Consiglio di Amministrazione della Società APRO FORMAZIONE SOC. CONSORTILE A R.L. Ai sensi dell’art. 23, comma 6, dello Statuto della Società stessa, il Presidente del Consiglio di Amministrazione è il Consigliere nominato dal Comune di Alba.

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del giorno 16 aprile 2021 alla Segreteria Generale del Comune di Alba (Ufficio Contratti) – Piazza Risorgimento n. 1 – 12051 – ALBA con le seguenti modalità:

  • PEC all’indirizzo comune.alba@cert.legalmail.it
  • Previa prenotazione telefonica al n.ro 0173/292271 all’Ufficio Contratti del Comune di Alba
  • Previa prenotazione telefonica al n.ro 0173/292257 all’Ufficio Protocollo del Comune di Alba
  • Mediante e-mail all’indirizzo di posta elettronica segreteriagenerale@comune.alba.cn.it

I candidati dovranno corredare la loro domanda, completa di generalità (nome e cognome, luogo e data di nascita, residenza, domicilio, codice fiscale, recapito telefonico e mail), con la seguente documentazione:

  • curriculum vitae dettagliato
  • titolo di studio
  • attività lavorativa svolta
  • dichiarazione dei requisiti necessari per la nomina a Consigliere comunale

Le informazioni comunicate a questa Amministrazione comunale saranno trattate in ottemperanza a quanto previsto dal D. Lgs. 196/2003, esclusivamente ai fini del procedimento di designazione. Il presente avviso è pubblicato anche all’Albo Pretorio online.

Per eventuali informazioni: 0173/292271