Centri estivi di Alba: un sondaggio per le famiglie da compilare entro il 15 agosto

Comune di Alba, Consorzio Socio Assistenziale e rete del terzo settore, hanno predisposto un sondaggio per aprire uno spazio di riflessione sull’attività appena conclusa dei Centri estivi 2020.

«Dopo i lunghi mesi del lockdown, l’apertura dei Centri per ragazzi e bambini ha rappresentato il tanto atteso riavvio delle attività aggregative - commenta l’Assessore ai Servizi Sociali Elisa Boschiazzo- Considerato tuttavia che le linee guida sanitarie hanno richiesto una riprogettazione del servizio, è emersa l’esigenza di aprire un sondaggio per raccogliere informazioni, valutare l’esperienza trascorsa e identificare percorsi che possano rispondere al meglio ai bisogni dei cittadini. Chiediamo quindi alle famiglie di spendere qualche minuto per comunicarci, in forma anonima, le loro valutazioni e darci qualche suggerimento. Colgo l’occasione per ringraziare gli organizzatori e gli operatori che, con il loro impegno, hanno reso possibile la riapertura delle attività ludiche estive».

 

Il sondaggio è compilabile fino a sabato 15 agosto 2020, al seguente link:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfHpEJ_2APqxesMlzGqmpqZXcgfraX79fSTSQvef7RvPvGz_A/viewform

COLLISIONI E IL COMUNE DI ALBA presentano: “GRAZIE”

tps://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t6c/1/16/2764.png");">❤️s://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t6c/1/16/2764.png")

 

 

 

 

 

 

 

 

Cinque serate per ringraziare chi ha lavorato in prima linea nei giorni dell’emergenza; ogni serata, prima dell'inizio degli show, le testimonianze dei lavoratori

Alba, Piazza Cagnasso
dal 7 al 18 agosto 2020


Venerdì 7 agosto parte un'edizione molto speciale di Collisioni, organizzata insieme al Comune di Alba e grazie al sostegno dei partner del territorio: GRAZIE.
Dal 7 al 18 agosto la rassegna ospiterà ad Alba tanti artisti che hanno voluto sposare il progetto e saliranno sul palco di Collisioni per ringraziare tutti quei lavoratori che nei giorni dell’emergenza si sono spesi ben oltre i limiti del proprio dovere.

Venerdì 7 agosto ad aprire la rassegna sarà Arturo Brachetti, sabato 8 salirà sul palco J-Ax, domenica 9 agosto Francesco Gabbani, mercoledì 12 agosto Manu Chao e per concludere la rassegna martedì 18 agosto si terrà il concerto di Gino Paoli e Danilo Rea.

L’area spettacolo è allestita in Piazza Cagnasso e ospita 1000 posti a sedere, in ottemperanza al nuovo decreto Cura Italia. I posti a sedere sono limitati e riservati gratuitamente alle diverse categorie di lavoratori che il festival, la città di Alba e i partner intendono ringraziare. L’evento è realizzato grazie a Comune di Alba, Banca D’Alba, Egea, Cia Cuneo, Crai, le fondazioni Cassa di Risparmio di Cuneo e Cassa di Risparmio di Torino, la Fondazione Ferrero, il Consorzio dell'Asti e del Moscato d'Asti Docg e i tanti partner di Collisioni che da sempre sostengono il festival.

L’iniziativa vuole essere un momento di svago e di divertimento, ma allo stesso tempo anche un’occasione per riflettere e condividere le nostre esperienze durante i mesi bui dell’emergenza che tutti abbiamo vissuto. Che cosa ci ha lasciato dentro, che cosa si è portato via, e – soprattutto - quale sguardo ci ha dato verso il futuro.

Prima dell’inizio degli show, sono state organizzate alcune chiacchierate informali, testimonianze di semplici lavoratori a cui è stato chiesto di portare la loro esperienza umana sul palco, il loro vissuto personale in prima linea durante i mesi più drammatici dell’epidemia di Covid-19: medici, infermieri, personale sanitario, uomini e donne che si sono trovati improvvisamente a dover fronteggiare qualcosa di simile a una trincea, senza inizialmente nemmeno i supporti di protezione adeguati, completamente esposti a drammi umani di fronte ai quali erano impotenti, precederanno la serata con J-AX; le cassiere, i farmacisti, gli autotrasportatori, protagonisti della serata con Francesco Gabbani: tutti lavoratori che hanno garantito la normalità della vita quotidiana. Voce anche agli insegnanti, ai volontari, agli educatori prima della serata con Arturo Brachetti, per raccontare le difficoltà dell’insegnamento a distanza e le ferite psicologiche che questa esperienza rischia di arrecare a un’intera generazione negli anni fragili e delicati della formazione; infine gli anziani, prima del concerto di Gino Paoli, completamente isolati e spesso soli, con i responsabili delle case di riposo o i volontari della consegna della spesa a domicilio come unici riferimenti quando nemmeno le visite dei parenti erano consentite.

Uno spaccato di un’Italia di cui andare orgogliosi, che non dovremo mai dimenticare e che il festival GRAZIE vuole chiamare sul palco a rendere testimonianza.


Il programma completo

Venerdì 7 Agosto – ore 21,30
ARTURO racconta BRACHETTI
Intervista frizzante tra vita e palcoscenico
con MR DAVID e il Duo comico LE DUE E UN QUARTO

Sabato 8 Agosto – ore 21,30
UNA SERA CON J-AX TRA PAROLE E MUSICA
con la partecipazione di Ernesto Assante

Domenica 9 Agosto – ore 20:00
FRANCESCO GABBANI
INEDITO ACUSTICO

Mercoledì 12 agosto – ore 21,30
MANU CHAO
El Chapulín Solo - Manu Chao Acustico

Martedì 18 agosto – ore 21,30
GINO PAOLI E DANILO REA
DUE COME NOI

Le prenotazioni sono chiuse.
Per informazioni: festivalgrazie@comune.alba.cn.it

Ulteriore proroga delle carte d'identità

La validità delle carte d’identità (sia cartacee che elettroniche) che sono giunte a scadenza a partire dal31 gennaio 2020 è prorogata al 31 DICEMBRE 2020L'ulteriore proroga è contenuta in un emendamento (art. 157) al  Decreto Legge "Rilancio". L’articolo 157 proroga quanto previsto dall’articolo 104 della legge 24 aprile 2020, n. 27 fino al 31 dicembre. 

La validità ai fini dell’espatrio resta invece limitata alla data di scadenza indicata nel documento.


Per ulteriori informazioni: Ufficio Anagrafe del Comune di Alba 0173 292217

Tariffe invariate per mensa, Asilo Nido e Civico Istituto Musicale

Durante la seduta di Giunta di venerdì 31 luglio, l’Amministrazione comunale di Alba guidata dal sindaco Carlo Bo ha deciso di mantenere invariati, per l’anno scolastico 2020/2021, gli importi delle tariffe dell’Asilo Nido comunale “L’Ippocastano”, del Civico Istituto Musicale “Lodovico Rocca” e della mensa scolastica di via Liberazione.

 

«Una decisione – spiegano il vice sindaco ed assessore alla Cultura Carlotta Boffa e l’assessore alle Politiche sociali Elisa Boschiazzoin linea con le misure e le politiche di supporto alle famiglie albesi che la nostra Amministrazione ha messo in campo fin dall’insediamento e, soprattutto, negli ultimi mesi particolarmente difficili a causa dell’emergenza coronavirus. Un ulteriore segnale di sostegno che vogliamo dare alle persone, in ambito culturale e sociale».

 

Tutte le tariffe sono pubblicate sul sito del Comune di Alba (https://www.comune.alba.cn.it/), nelle diverse sezioni dedicate ai vari servizi.