Servizio Civile Universale 2020

servcivile

Colloqui di selezione Servizio Civile Universale 2020

 

Sono state pubblicate le date dei colloqui di selezione per i progetti “Young Communication” e "Sempre in tempo per la cultura” del Comune di Alba per il Servizio Civile Universale 2020. I colloqui si terranno ON LINE nei seguenti giorni:

 Progetto “Young Communication”:                 MARTEDI’ 16 MARZO 2021 – ORE 9.30

 Progetto “Sempre in Tempo per la Cultura”:  MARTEDI’ 16 MARZO 2021 – ORE 14.30

 

Per poter partecipare al colloquio sarà necessario cliccare l'indirizzo della piattaforma google-meet, indicata in corrispondenza del progetto per il quale si concorre, che si trova sul sito: https://www.provincia.cuneo.gov.it/node/44418

 

I progetti 2020 

Il Comune di Alba può contare su due progetti: “Young Communication” e “Sempre in tempo per la cultura”, della durata di un anno, per un totale di 6 volontari che prenderanno servizio nel 2021.

Il progetto “Young Communication" si propone di incrementare le occasioni e gli spazi di sperimentazione e di promozione di opportunità relative ad ambiti di interesse giovanile quali il lavoro, la formazione, la mobilità internazionale il tempo libero e potenzia i servizi offerti dal Comune di Alba nell’ambito delle politiche giovanili. Viene posta particolare attenzione al tema dell'isolamento giovanile promuovendo occasioni di cittadinanza attiva e partecipazione democratica avendo come orizzonte il senso di una società integrata e solidale.

Il progetto prevede due volontari impiegati nel Settore Educativo della Ripartizione Socio Educativa e Culturale - Ufficio Informagiovani   e nelle scuole cittadine, con un monte ore settimanale medio di 24 ore per un monte ore annuale di 1145 . Requisiti specifici d’accesso:  Licenza Media Inferiore.

clicca qui per scaricare la scheda sintetica del progetto

clicca qui per scaricare la scheda completa del progetto

 

Il progetto "Sempre in tempo per la Cultura" si propone di migliorare e potenziare i servizi culturali cittadini ponendo l'attenzione su un pubblico appartenente alla terza età.

Le attività mirano ad implementare l'accesso ai servizi e alle informazioni culturali cittadine, a garantire la massima diffusione del patrimonio culturale e ad incrementare le occasioni di frequentazione dei luoghi e delle iniziative culturali della fascia over 65.

Il progetto “Sempre in tempo per la Cultura” prevede l’inserimento di quattro volontari uno nella Biblioteca “G. Ferrero”, due nel Museo Civico “F. Eusebio” e uno nel Teatro Sociale “G. Busca”.

Prevede un impegno medio di 24 ore settimanali per un monte ore annuale di 1145 . I requisiti d’accesso sono la Licenza Media Inferiore e la patente B.

 

clicca qui per scaricare la scheda sintetica del progetto

clicca qui per scaricare la scheda completa del progetto

 

 

La candidatura può essere inviata per un solo progetto a livello nazionale entro la nuova scadenza del 17 febbraio 2021, alle ore 14. La durata del servizio è pari a 12 mesi e l’esperienza non è ripetibile.

I volontari in Servizio Civile ricevono un trattamento economico pari a 439,50 euro mensili direttamente dal Ministero. 

I requisiti richiesti sono:

a) cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;

b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;

c) non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto,importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Gli aspiranti volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma domanda on line DOL all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Per accedere alla piattaforma è necessario essere muniti di un’identità digitale SPID almeno di livello 2 o di apposite credenziali per l’accesso al portale.

 

clicca qui per il bando nazionale del Servizio civile Universale 2020

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

Info:

Comune di Alba
Ripartizione Socio Educativa e Culturale - Ufficio Informagiovani
Progetto “YOUNG COMMUNICATION”
Via G. Govone, 11 – ALBA
tel. 0173 292 348-349
informagiovani@comune.alba.cn.it

 

Progetto “SEMPRE IN TEMPO PER LA CULTURA”
Via G. Govone, 11 – ALBA
Tel. 0173 292 470
cultura@comune.alba.cn.it

 

www.comune.alba.cn.it

www.provincia.cuneo.it

www.serviziocivile.gov.it

 

 




 

ASPETTANDO IL BANDO DEL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2020

 

Il bando di Servizio Civile Universale 2021, per giovani tra i 18 e i 28 anni sarà pubblicato a breve. Nel frattempo forniamo alcune informazioni utili:
  • Cos'è il Servizio Civile Universale: è impegnarsi in un progetto finalizzato alla difesa, non armata e non violenta, della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, con azioni per le comunità e per il territorio. 
  • A chi è rivolto: a giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, cittadini dell’Unione Europea o regolarmente soggiornanti in Italia
  • Quanto dura: 1.145 ore per 12 mesi
  • Cosa offre: almeno 80 ore di formazione; crediti formativi; attestato di partecipazione al Servizio civile; riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite; valutazione dell’esperienza nei concorsi pubblici con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso la Pubblica Amministrazione e può valere come titolo di preferenza; riconoscimento del servizio ai fini del trattamento previdenziale (riscattabile), assegno mensile di € 439,50
  • Ad Alba e sul territorio: molti saranno i progetti disponibili che si potranno conoscere solo con la pubblicazione del bando. Tenetevi informati!

 

 

COSA SI PUO' FARE ASPETTANDO LA PUBBLICAZIONE:

  • Creare l’identità SPID: la candidatura si potrà effettuare solo on-line sulla piattaforma on-line DOL e sarà indispensabile disporre delle credenziali SPID
  • Stilare il Curriculum Vitae da allegare alla domanda di candidatura. Qualora ci fosse bisogno per la redazione del CV il personale delll’Ufficio Informagiovani è a disposizione, su appuntamento, a dare supporto.
  • Verificare la validità della Carta d’Identità: qualore fosse scaduta effettuare subito il rinnovo
Link utile: https://www.provincia.cuneo.gov.it/servizio-civile/index

 

Info:

Comune di Alba - Ufficio Informagiovani
Ripartizione Socio Educativa e Culturale
Via G. Govone, 11 – ALBA
tel. 0173 292 348-349

 

servcivile

Prorogato al 17 ottobre il termine di presentazione delle domande
di servizio civile nazionale per l’anno 2019.

  

Il Comune di Alba può contare su due progetti: “INCONTRO AL CENTRO” e “CULTURA A MISURA DI BAMBINO”, della durata di un anno, per un totale di cinque volontari, che prenderanno servizio all'inizio dell'anno 2020.

Il progetto “INCONTRO AL CENTRO” si propone di incrementare le occasioni e gli spazi di  sperimentazione e di promozione di opportunità relative ad ambiti di interesse giovanile quali il lavoro, la formazione, la mobilità internazionale, il tempo libero. Il progetto mira inoltre ad incrementare lo scambio tra e con i giovani e il tessuto sociale promuovendo la creatività, l’auto-imprenditorialità e l’auto-efficacia potenziando i servizi offerti dal Comune di Alba nell’ambito delle politiche giovanili con una particolare attenzione ai temi della cittadinanza, avendo come orizzonte di senso una società integrata e solidale. 

Il progetto prevede 2 volontari impiegati presso il Settore Educativo della Ripartizione Socio Educativa e Culturale ed in particolare al Centro Giovani H-Zone e nelle scuole cittadine, con un monte ore settimanale medio di 25 ore. Requisiti specifici d’accesso: aver assolto l’obbligo scolastico e la patente B.

Il progetto “CULTURA A MISURA DI BAMBINO” prevede l’inserimento di tre volontari, uno presso la Biblioteca “G. Ferrero”, uno presso il Museo Civico “F. Eusebio” e uno presso il Teatro Sociale “G. Busca”. 

L’obiettivo è quello di avvicinare il pubblico giovanile ai tre servizi culturali del Comune, utilizzando un linguaggio più adatto per la promozione culturale e ponendo l’attenzione in particolare sulla fascia di bambini 0-6 anni. I volontari avranno il compito di potenziare e divulgare le iniziative esistenti raggiungendo il maggior numero di possibili fruitori delle proposte. Prevede un impegno medio di 25 ore settimanali. Tra le attività che vedranno impegnati i volontari: il miglioramento della mailing list, la creazione di newsletter e l’uso dei principali social network. I requisiti d’accesso sono l’assolvimento dell’obbligo scolastico e la patente B.

La candidatura può essere inviata per un solo progetto a livello nazionale entro il 10 ottobre p.v.. La durata del servizio è pari a 12 mesi e l’esperienza non è ripetibile. I volontari in Servizio Civile ricevono un trattamento economico pari a 439,50 euro mensili direttamente dal Ministero. Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, in possesso dei seguenti requisiti (oltre a quelli specifici richiesti dal singolo progetto per cui ci si candida):

a) cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;

b) aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;

c) non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto,importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

 

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 

I candidati devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità:

  1. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.
  2. I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

 

Info:

Comune di Alba
Ripartizione Socio Educativa e Culturale
Via G. Govone, 11 – ALBA

- Progetto “INCONTRO AL CENTRO”

Via Govone 11 – ALBA 
e-mail: servizi.sociali@comune.alba.cn.it
tel. 0173 292357

- Progetto “CULTURA A MISURA DI BAMBINO” 

Via Govone 11 – ALBA 
e-mail: cultura@comune.alba.cn.it
tel. 0173 292470

- InfoHZone

       P.le Beausoleil, 1 (Parco Sobrino) – ALBA
       e-mail infohzone@comune.alba.cn.it 

       Tel. 0173 284891

Per maggiori informazioni

https://www.provincia.cuneo.gov.it/servizio-civile/servizio-civile-bando-2019

https://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/bandoord2019.aspx

 

Documentazione 

Elenco progetti della Provincia di Cuneo
Progetto "INCONTROALCENTRO"
Progetto “CULTURA A MISURA DI BAMBINO”

 

 

 

 

    WEBcover

    WEBassessore9  WEBcocito1  WEBgovone2

    WEBgallizio3  WEBdavinci4  WEBapro5

    WEBumbertoI6  WEBEinaudi7  WEBcillario8

 
               Clicca sulle singole immagini per visualizzare i video
 Il salone dell'orientamento è stato realizzato dall' Ufficio Informagiovani
                       del Comune di Alba,
 in collaborazione con 
                         gli Istituti secondari di II grado di Alba
         Per consultare l'Opuscolo Informativo 2020-2021 clicca qui
 

Bando per la nomina dei componenti del “gruppo pilota” destinatario delle azioni previste dal Progetto “Dire, fare, Partecipare” finanziato nell’ambito del Piano Locale Giovani 2015-2016.


FINALITÀ
Il progetto Dire, Fare, Partecipare, finanziato nell’ambito del Piano Locale Giovani 2015-2016, intende coinvolgere giovani compresi nella fascia di età 15-29 anni, con particolare attenzione a coloro che sono residenti e/o domiciliati sul territorio di Alba e dei Comuni partner del progetto (Comune di Diano d’Alba, Comune di Rodello, Comune di Castagnito, Comune di Neive, Comune di Guarene e Comune di Cortemilia) e ha l’obiettivo principale di offrire ai partecipanti un’occasione concreta di crescita responsabile e cittadinanza attiva.
La proposta progettuale di “Dire,Fare,Partecipare” intende porre le basi per avviare processi di partecipazione e sostenerli, attraverso azioni che concentrino l’attenzione sull’integrazione sociale dei giovani, l’aumento di conoscenze, lo sviluppo di competenze relazionali e sociali e l’incremento dei loro livelli di autonomia ed efficacia.
Le azioni previste dal progetto, in linea con le disposizioni del trattato di Lisbona volte ad “incoraggiare la partecipazione dei giovani alla vita democratica dell’Europa” insistono sulla promozione e lo sviluppo del capitale sociale giovanile, attraverso l’attivazione di spazi ed occasioni di riflessione, confronto e coprogettazione tra gli stessi e i decision-maker, in un’ottica di promozione di dialogo intergenerazionale, strumento necessario a rendere possibili esperienze di partecipazione giovanili e di cittadinanza democratica.
Finalità specifica dell’intero percorso sarà quella di accompagnare i giovani coinvolti nel processo di revisione partecipata della Legge Regionale sulle Politiche Giovanili.

OGGETTO DEL BANDO
Autocandidatura per l’adesione al “gruppo pilota” destinatario delle azioni previste dal Progetto “Dire, fare, Partecipare” finanziato nell’ambito del Piano Locale Giovani 2015-2016.
Il progetto prevede la realizzazione di 2 azioni consequenziali che saranno realizzate tra ottobre 2016 e maggio 2017.

Azione 1 - “Dire,Fare”
Attraverso “Dire,Fare” si intende fornire ai partecipanti conoscenze tecniche e contenuti necessari per sentirsi a pieno titolo inseriti nei meccanismi della società civile in cui vivono, intraprendere percorsi di partecipazione civica e sociale, potersi confrontare su tematiche di ordine giovanile, essere portavoce dei propri territori e dei propri coetanei e portare il proprio contributo a livelli decisionali per contribuire nell’elaborazione della legge regionale per i giovani.

AZIONE 2 – “Partecipare”
Rappresenta la fase in cui si passa dalla raccolta di informazioni, e dalla scelta delle ipotesi di azioni da attuare, alla “scesa in campo” e realizzazione delle azioni previste grazie alla creazione di un soggetto collettivo (la rete giovani e adulti) con un sistema organizzativo proprio. In sintesi comprende le azioni “per cambiare” (o perlomeno provare a farlo) realizzate in collaborazione con la parte adulta rappresentata dagli amministratori locali territoriali e regionali.

DESTINATARI DEL BANDO
Giovani con età compresa tra i 15 e i 29 anni compiuti.
Sarà data priorità ai giovani residenti o domiciliati nei Comuni di Alba, Diano d’Alba, Rodello, Castagnito, Neive, Guarene e Cortemilia.
I candidati dovranno essere in possesso di un documento di identità in corso di validità; inoltre, i candidati cittadini di paesi extraeuropei, dovranno essere in possesso dei seguenti documenti validi fino al 30/06/2017 permesso di soggiorno o permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo e passaporto.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Coloro che sono interessati a partecipare all'iniziativa dovranno provvedere alla compilazione del modulo DOMANDA DI PARTECIPAZIONE, scaricabile in formato word dal sito Internet del Comune di Alba: www.comune.alba.cn.it, ed al suo invio entro e non oltre le ore 12.30 del 26 novembre 2016 via mail al seguente indirizzo di Posta del Comune di Alba: politichegiovanili@comune.alba.cn.it con oggetto “Progetto Dire, Fare, Partecipare”.

SELEZIONE DEI PARTECIPANTI
Per la natura del progetto si rende necessario individuare il gruppo di partecipanti con un livello motivazionale considerato adeguato. Pertanto, coloro che alla scadenza del presente bando avranno presentato domanda di partecipazione, prenderanno parte ad una selezione per individuare i partecipanti al progetto fino ad un massimo di 20 giovani.
La selezione avverrà attraverso l’analisi del contenuti della DOMANDA DI PARTECIPAZIONE.
La valutazione terrà conto principalmente della validità della motivazione espressa tramite la compilazione del modulo.
Saranno in seconda battuta considerate prioritarie la disponibilità alla presenza (con cadenza quindicinale) e l’eventuale appartenenza ad associazioni/gruppi/organizzazioni.

PUBBLICAZIONE ESITI
Gli esiti del presente bando con l’elenco dei nomi dei giovani selezionati a far parte del “gruppo pilota” destinatario delle azioni previste dal Progetto “Dire, fare, Partecipare”, saranno resi noti mediante pubblicazione sul sito del Comune di Alba www.comune.alba.cn.it.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
In osservanza a quanto disposto dall'articolo 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), la Città di Alba, in qualità di titolare del trattamento dei dati personali, fornisce le seguenti informazioni: il trattamento dei dati personali è finalizzato unicamente allo svolgimento dei servizi offerti dalla Ripartizione Socio Educativa e Culturale Area “Politiche Giovanili”; il trattamento sarà effettuato da soggetti appositamente incaricati, con l'utilizzo di procedure informatizzate, in grado di tutelare e garantire la riservatezza dei dati forniti, nei modi e limiti necessari per perseguire le predette finalità; il conferimento dei dati è necessario per lo svolgimento del suddetto servizio, pertanto la loro mancata indicazione comporta l’impossibilità di effettuare il servizio stesso; i dati forniti possono essere trattati dal Responsabile e dagli Incaricati; i dati stessi non saranno comunicati a terzi; gli interessati possono avvalersi dei diritti di cui all'articolo 7 del citato Codice e in particolare il diritto di ottenere la conferma del trattamento dei propri dati personali, di chiederne la rettifica, l'aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi, rivolgendo le richieste al Responsabile del trattamento; il Responsabile del trattamento dei dati è il Dirigente della Ripartizione Socio Educativa e Culturale.

MODULISTICA

PDF Bando

ic word Modulo di domanda di partecipazione