Consegnati 77 orti urbani e avviati progetti educativi e sociali

In viale Cherasca e in strada Bussoletta, 77 orti urbani sono stati consegnati a residenti, scuole, cooperative ed associazioni.

Il Comune di Alba aveva aperto due bandi per l’uso temporaneo di lotti di terreno, di cui cinquanta ubicati nella frazione Mussotto e destinati a giovani, anziani, famiglie ed enti, e ventisette in viale Cherasca, rivolti in particolare agli over 60.

La consegna di tutti gli orti, da parte dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Alba, si è conclusa in questi giorni ed i nuovi “contadini urbani” potranno iniziare a coltivare prodotti a chilometro zero, vivendo l’esperienza arricchente dell’orticoltura in città.

Due speciali appezzamenti, messi a disposizione per l’attuazione di specifici progetti educativi e di inclusione sociale, sono stati aggiudicati all’Istituto Comprensivo di Mussotto con il progetto “Dal seme alla tavola”, indirizzato agli allievi delle classi seconde della scuola primaria, ed alla Cooperativa Sociale Insieme, con l’iniziativa “Orto insieme” finalizzata a promuovere forme di ortoterapia per gli ospiti del Centro Diurno portatori di disabilità.

L’Assessore ai Servizi Sociali Elisa Boschiazzo: “Gli orti urbani sono un progetto che vorremmo implementare, considerato il grande interesse da parte della cittadinanza e gli innumerevoli benefici che la coltivazione in città porta alle persone e all’ambiente. Seguirò con particolare attenzione le iniziative nei due speciali orti che ci daranno la possibilità di dare alla coltivazione una valenza educativa e di inclusione sociale”.