Rinnovata la convenzione tra il Comune e le officine autorizzate

Il Comune di Alba donerà un bonus di 250 euro, mentre le officine convenzionate applicheranno uno sconto di 100 euro sull’importo totale, per i residenti in città che convertiranno la propria auto a benzina, in gas, GPL/metano.

Rinnovata anche quest’anno la convenzione tra l’Ente e le officine autorizzate IN.EL.CAR s.n.c., Delfinetti Dino s.n.c., L.G. Service di Cerrato Luigi, Fontanone Autoservice s.n.c. dove si potrà trasformare la propria autovettura in due, tre giorni. La conversione non è possibile solo per le automobili Euro zero.

Il rinnovo dell’accordo è stato siglato mercoledì 19 febbraio nella sala Urbanistica del Palazzo comunale di Alba, dall’assessore all’Ambiente ed il delegato nazionale e presidente regionale del settore Gpl metano per autotrazione della Confartigianato, accanto al dirigente della Ripartizione Urbanistica.
Un accordo lanciato dal Comune per ridurre gli inquinanti in atmosfera prodotti dalle emissioni dei veicoli, accanto ad altre iniziative come l’istituzione delle zone a traffico limitato (Ztl).
Per avere l’incentivo, l’utente deve presentare in officina una dichiarazione sostitutiva di certificazione e dell’atto di notorietà, allegando il documento di identità valido, comprovante la residenza, la carta di circolazione del veicolo comprovante la targa e l’anno d’immatricolazione, il codice fiscale.