Servizi online

Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES)

 

L’art.14 D.L. n.201/2011, convertito in L. n.214/2011, che ha istituito il Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi (TARES) a partire dal 1/1/2013, è stato abrogato dall’art.1 comma 704 L. n.147/2013.

La TARES, pertanto, trova applicazione solo nell’anno 2013. Per l’anno 2014 è stata sostituita dalla Tassa sui Rifiuti (TARI): per le relative disposizioni si rimanda alla pagina IUC, Sezione TARI.

Per l’applicazione del tributo le utenze sono suddivise in:

  • Utenze domestiche
  • Utenze non domestiche



DICHIARAZIONE


Il contribuente è tenuto a presentare la dichiarazione entro 90 giorni dal verificarsi dei seguenti presupposti:

  • inizio del possesso, dell’occupazione o della detenzione di immobili;
  • variazione degli immobili posseduti, occupati o detenuti;
  • per i soggetti non residenti, variazione della composizione del nucleo famigliare;
  • verificarsi o venir meno dei presupposti per il riconoscimento delle riduzioni previste dal presente regolamento;
  • nel caso di decesso del contribuente, da parte dei familiari conviventi, dei co-obbligati o degli eredi dello stesso;
  • cessazione del possesso, dell’occupazione o della detenzione.


PDF  Modello dichiarazione per utenze domestiche

PDF  Modello dichiarazione per utenze non domestiche - categorie catastali A, B, C

PDF  Modello dichiarazione per utenze non domestiche - categorie catastali D, E, F


In caso di dichiarazione di cessazione presentata oltre i termini previsti, il tributo è dovuto fino a 90 giorni prima della data di presentazione della dichiarazione, salvo che per lo stesso immobile l’obbligazione tributaria sia già stata assolta da un altro contribuente.

ATTENZIONE: Se non sono intervenute modifiche, sono fatte salve le precedenti dichiarazioni già effettuate ai fini della Tassa Smaltimento Rifiuti.



CALCOLO DEL TRIBUTO


Si sottolinea che è onere del contribuente provvedere alla liquidazione del tributo e al relativo versamento sulla base degli elementi di calcolo messi a disposizione dal Comune.

Si ricorda che nella sezione “Servizi on-line” è possibile consultare le proprie pratiche ICI/IMU e TARSU/TARES richiedendo utente e password all’Ufficio Tributi.
A tutti i contribuenti che hanno presentato la dichiarazione Tares o che sono attualmente nella banca dati Tarsu verrà inviato tramite posta ordinaria un conteggio dell’importo dovuto per l’anno 2013, con la distinta indicazione dell’importo relativo al Tributo sui servizi, alla maggiorazione erariale e all’addizionale provinciale.
Il conteggio può essere utilizzato ai fini del versamento dell’imposta qualora non siano intervenute modifiche dal momento della dichiarazione.

ATTENZIONE: Si invitano i contribuenti che non dovessero ricevere il conteggio a contattare l’Ufficio Tributi entro le scadenze per il versamento.

UTENZE DOMESTICHE
Per le utenze domestiche, l’importo del tributo dovuto si ottiene moltiplicando i metri quadri calpestabili dell’abitazione e delle relative pertinenze per la quota fissa corrispondente al numero di componenti il proprio nucleo familiare, e aggiungendo a tale valore la quota variabile corrispondente al numero di componenti il proprio nucleo familiare.
All’importo così ottenuto si applica la riduzione del 5% per raccolta differenziata e le eventuali altre riduzioni spettanti al contribuente.
Occorre inoltre aggiungere il 5% a titolo di Tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela e protezione dell’ambiente.

UTENZE NON DOMESTICHE
Per le utenze non domestiche, l’importo del tributo dovuto si ottiene sommando la quota fissa (metri quadri calpestabili per la quota fissa unitaria della categoria) alla quota variabile (metri quadri calpestabili per la quota variabile unitaria della categoria)
All’importo così ottenuto si applicano le eventuali riduzioni spettanti al contribuente ed inoltre occorre aggiungere il 5% a titolo di Tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela e protezione dell’ambiente.



TARIFFE


PDF  Tariffe utenze domestiche 2013             PDF  Tariffe utenze non domestiche 2013



VERSAMENTO


Il tributo deve essere versato utilizzando il modello F24 oppure tramite l'apposito bollettino di conto corrente postale:

  • in due rate di pari importo, scadenti il 31 luglio e il 30 settembre oppure
  • in unica soluzione entro il 31 luglio.


RAVVEDIMENTO OPEROSO


In caso di inizio o variazione intervenuta in corso d’anno, il tributo dell’anno deve essere versato:

  • nei termini del punto precedente se la dichiarazione è presentata prima del 31 luglio;
  • in unica soluzione entro il 30 settembre se la dichiarazione è presentata tra il 31 luglio e il 30 settembre;
  • per le dichiarazioni presentate dopo il 30 settembre, il tributo dell’anno in corso essere versato in unica soluzione entro il 31 dicembre dello stesso anno.


ATTENZIONE!

Nel modello F24, il contribuente è tenuto a compilare con particolare attenzione la sezione Contribuente inserendo il proprio codice fiscale, i dati anagrafici e il domicilio fiscale. In particolare devono essere indicati i seguenti dati:

  • il codice ente identificativo del Comune di ubicazione degli immobili (COMUNE DI ALBA - codice ente: A124);
  • il numero degli immobili per i quali si effettua il versamento (massimo 3 cifre);
  • i codici tributo;
  • 3944 Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi - TARES;
  • 3955 Maggiorazione;
  • il campo rateazione/mese rif. va compilato indicando: 0101, in caso di pagamento in unica soluzione; 0102 in caso di pagamento della prima rata e 0202 in caso di pagamento della seconda rata;
  • l'anno di imposta a cui si riferisce il pagamento (2013).

Istruzioni per la compilazione del modello F24 semplificato


REGOLAMENTO


PDF  Regolamento per l'applicazione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi

 
_______________________________________________________________________

 

alt
Contatta l'ufficio

Indirizzo: Piazza Risorgimento, 1 - Alba
tel. 0173/292406
tel. 0173/292287
Email: tributi@comune.alba.cn.it

Orario dell'ufficio Tributi:

lunedì CHIUSO
dal martedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30
sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.00
giovedì apertura pomeridiana dalle ore 14.30 alle ore 16.30


Richiedendo al Comune (presso Uffici Tributi e Anagrafe) nome utente e password, può accedere alla sezione SERVIZI ON-LINE e prendere visione delle pratiche relative all’ICI (situazione immobiliare) ed alla TASSA RIFIUTI
.