Coronavirus - Circolari del Ministero della Salute

Riceviamo e pubblichiamo le circolari del Ministero della Salute sul Coronavirus.

All'interno le indicazioni sui comportamenti da tenere, rivolte soprattutto al personale che lavora a contatto con il pubblico ed agli studenti/docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina.

Per aprire i documenti, cliccare sui seguenti link:

Indicazioni per_persone_a_contatto_con_il_pubblico

Indicazioni_per_gestione_studenti_di_ritorno_dalle_citta_a_rischio_della_Cina

Indicazioni_per_studenti_docenti_di_ritorno_partenza_verso_aree_affette_della_Cina

15 stalli di sosta per noleggio con conducente

La Giunta comunale di Alba lo scorso 5 dicembre ha deliberato l’istituzione di 15 stalli di sosta su aree pubbliche riservati agli operatori del servizio di noleggio con conducente.

Dopo un attento ascolto delle istanze e richieste provenienti dai cittadini e dagli operatori economici della città – dichiara il Sindaco di Alba Carlo Boabbiamo avviato un piano di riordino urbano che coinvolge vari ambiti, in un’ottica di miglioramento del decoro di Alba. La vocazione turistica della nostra città richiede un’attenzione particolare anche per quanto riguarda lo stazionamento di taxi e veicoli che offrono il servizio di noleggio con conducente. Abbiamo finalmente risposto a una richiesta che veniva da tempo dagli operatori di settore, facilitando anche l’utilizzo di tale servizio ai turisti che potranno rintracciarlo con facilità”.

La definizione delle aree destinabili alla sosta è stata raggiunta tramite simulazioni rispetto alle dinamiche del flusso veicolare, frutto di un costruttivo dialogo della Ripartizione Opere Pubbliche e del Comando di Polizia Municipale con l’organizzazione di categoria degli esercenti il servizio di ncc.

Da diversi anni i noleggiatori con conducente attendevano parcheggi a loro riservati – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Massimo Reggioe sono soddisfatto per il lavoro che abbiamo svolto con gli uffici che ha finalmente dato risposta alla loro richiesta. Abbiamo colto l’occasione per inserire nell’intervento anche un parcheggio dedicato alla polizia municipale presso la stazione ferroviaria, un presidio di sicurezza per i cittadini in una zona sensibile della città”.


La Ripartizione Opere Pubbliche del Comune di Alba provvederà a collocare apposita segnaletica stradale, nelle seguenti aree: 2 stalli di sosta in Piazza Rossetti (area pedonale) e in Piazza Garibaldi, 3 stalli di sosta in Via Umberto Sacco e 4 stalli di sosta in piazza Trento e Trieste e nel piazzale Dogliotti dell’autostazione.

Eraldo Abbate, Presidente Regionale Confartigianato settore autobus e ncc, così esprime la soddisfazione dei suoi associati: “Ringraziamo la nuova amministrazione per essere arrivati finalmente alla conclusione di una serie di richieste che durava da ben 11 anni. Questo rappresenta un primo passo importante che coinvolge Alba, ma nel tempo ci impegneremo per offrire un servizio completo per tutto il territorio. Il dialogo della nostra associazione con l’amministrazione ha portato anche a un’importante opera di trasparenza nei confronti dei clienti, perché verranno pubblicati i costi dettagliati di varie tratte sia sul sito del Comune di Alba sia su quelli di Confartigianato e dell’Associazione Commercianti Albesi”.

Approvato il progetto per la manutenzione delle pensiline

Nella seduta di giovedì 13 febbraio, la giunta comunale di Alba guidata dal sindaco Carlo Bo ha approvato un progetto per la manutenzione straordinaria delle pensiline delle fermate degli autobus.

Durante i lavori saranno eseguiti interventi di pulizia con la sistemazione dei pannelli informativi sulle 71 pensiline in vetro delle zone di attesa degli autobus, del sistema di trasporto pubblico locale che in città conta sei linee di collegamento tra l’area urbana e quella extraurbana.

Delle 71 pensiline, 32 necessitano di riparazioni. In particolare, su 12 di queste sarà sostituito il vetro posteriore di sinistra; su 10 pensiline sarà sostituito il vetro posteriore centrale; su 5 sarà sostituito il vetro posteriore di destra; su altri 5 saranno sostituiti i vetri laterali triangolari. Su tre di queste sarà sostituito il vetro a tre pannelli della copertura di destra; su due delle 32 che necessitano riparazione saranno sostituite le panchine in legno danneggiate.
Il tutto per un importo complessivo di 18 mila euro.

Nel nostro progetto di città – spiega il sindaco Carlo Bo - il decoro è un punto centrale: questo importante intervento sulle pensiline dei bus rappresenta il primo tassello di un programma articolato che prenderà il via nelle prossime settimane e che avrà come obbiettivo l’abbellimento generale della nostra città”.

Con questa delibera – dichiara il vice sindaco ed assessore ai Quartieri Emanuele Bolla - attiviamo il Piano Quartieri e Frazioni e diamo il via ad un intervento concreto che porrà rimedio ad un problema di decoro che interessa molte aree della città. Investiamo 18 mila euro e diamo il via ad un grande programma di sistemazione straordinaria delle pensiline cittadine fortemente compromesse da una serie di atti vandalici”.

Pronto il nuovo manto verde del campo sportivo “Coppino”

Da venerdì 24 gennaio le squadre potranno di nuovo giocare sul campo sportivo comunale “Michele Coppino”, in corso Nino Bixio ad Alba.

Completati i lavori principali per la sostituzione del vecchio manto in erba sintetica con un altro tappeto omologato dalla Lega Nazionale Dilettanti, la FIGC – Federazione Italiana Giuoco Calcio ha rilasciato alcuni giorni fa all’Amministrazione comunale l’autorizzazione alla ripresa dell’attività sportiva, sia per le gare ufficiali che per gli allenamenti. Mentre giovedì 23 gennaio pomeriggio è stato fatto un sopralluogo dai tecnici della Ripartizione Opere pubbliche del Comune.

L’impianto sportivo comunale “Coppino” è gestito dall’Accademia Calcio Alba ed è utilizzato per gli allenamenti e le partite dalla storica A.s.d. Albese Calcio. Il complesso è frequentato da oltre 300 atleti iscritti, di cui molti bambini.

Durante i lavori, che saranno completati definitivamente nelle prossime settimane, è stato tracciato il campo per lunghezza 100 metri, larghezza 60 metri, dimensioni idonee per disputare partite dei campionati fino alla Serie D.
Inoltre, sono state sostituite le panchine dei calciatori, le porte, le bandierine e le recinzioni.

Per il campo è stato scelto un sottofondo a drenaggio orizzontale realizzato già correttamente all’atto della posa in opera del vecchio manto sintetico risalente al 2007 e già correttamente collaudato. Il sottofondo è stato livellato nuovamente per eliminare dossi e avvallamenti formati nel tempo.
Il drenaggio primario collegato da 14 pozzetti d’ispezione in cls, è stato adeguato alle nuove esigenze. A questa linea esistente, è stata aggiunta un’altra più interna composta da apposite canalette in cls complete di griglie in metallo anti-tacco a feritoie. Il drenaggio si completa con un pozzetto d’ispezione in cls di sezione interna. Mentre l’impianto di irrigazione, con tubazione perimetrale ad anello, è composto dai sei getti terminali (a scomparsa) posti fuori del campo per destinazione.

Il nuovo tappeto in erba sintetica, il sotto-tappeto drenante, gli intasi e tutti gli altri elementi che compongono il “Sistema” rispondono al regolamento “Standard” della Lega Nazionale Dilettanti.

Il costo delle opere ammonta complessivamente a 385 mila euro.

I lavori sono stati realizzati dalla ditta Lucon Sport Srl di Arona (NO).

«Il lavori sono stati realizzati nella stagione autunnale ed invernale – spiega Massimo Reggio, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Alba - Questo ha comportato delle difficoltà legate al meteo. Nonostante ciò siamo riusciti a concludere l’opera con l’omologazione della Federazione Italiana Giuoco Calcio già acquisita e questo ci consente di utilizzare subito l’impianto per le gare ufficiali».