Il Comune cede gratuitamente prato artificiale rimosso

L’Amministrazione comunale di Alba cede gratuitamente il prato artificiale rimosso dal campo sportivo comunale “Michele Coppino”.

Possono farne richiesta privati, enti o associazioni senza fini di lucro. Saranno cedute porzioni riutilizzabili del manto sintetico rimosso, eventualmente comprensivi di sottomanto e intaso.

Gli interessati possono inviare richiesta entro e non oltre le ore 12.00 di martedì 1 ottobre 2019, con le seguenti modalità:

- enti, società e istituzioni devono presentare domanda scrivendo all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune di Alba: comune.alba@cert.legalmail.it;

- i privati devono presentare la richiesta all’Ufficio Protocollo del Comune di Alba in piazza Risorgimento, 1 (piano primo).

La domanda deve riportare la seguente dicitura:
manifestazione di interesse per acquisizione a titolo gratuito di porzioni di manto dismesso in erba artificiale”.

Il manto sintetico dell’Impianto sportivo comunale "Michele Coppino” è stato sostituito con un altro tappeto omologato dalla Lega Nazionale Dilettanti, idoneo alle attività del campo.
Il prato era stato realizzato nel 2007, è in condizioni di media usura e risulta ancora riutilizzabile per finalità non professionali o anche di tipo non sportivo, come, ad esempio, base di appoggio per piscine fuori terra o altri usi.

Il manto si trova in un deposito comunale ed i concorrenti possono visionarlo, previo appuntamento con il Settore Programmazione e Progetti Strategici della Ripartizione Opere Pubbliche. Tel. 0173292220; e-mail: m.cauda@comune.alba.cn.it.

Carico, trasporto e ogni onere accessorio è completamente a carico dei richiedenti.

Ulteriori dettagli sull’avviso pubblicato sul sito del Comune di Alba, al seguente link: http://www.comune.alba.cn.it/bandi-di-gara-e-contratti?id=4165

 

Chiuso parzialmente corso Enotria e senso unico alternato su un tratto di corso Langhe

Da mercoledì 4 a venerdì 6 settembre dalle ore 7.00 ad Alba è chiuso al traffico veicolare corso Enotria, direzione corso Langhe, nel tratto compreso tra via Cadorna e corso Langhe. Pertanto, il traffico in discesa sarà deviato su via Cadorna.

Sempre da mercoledì 4 a venerdì 6 settembre, senso unico alternato in corso Langhe, all’altezza di piazza Varda. Il senso unico alternato sarà regolato da semaforo nelle ore di punta e da movieri, se necessario. Presente anche la Polizia municipale per la gestione del traffico nelle ore di punta.

La modifica temporanea alla viabilità in queste due vie della città è necessaria per motivi di sicurezza durante i lavori atti al ripristino del tratto di fognatura sotto la rotatoria tra corso Langhe e corso Enotria.

Durante il cantiere sarà predisposto un impianto di pompaggio per il by-pass della fognatura di corso Enotria e sarà eseguita la pulizia della condotta con auto spurgo.

È possibile che il pompaggio rimanga attivo 24 ore su 24. In tal caso, il cantiere sarà presidiato da operatori addetti alla sorveglianza degli impianti.

Salvo imprevisti, anche meteo, i lavori termineranno venerdì 6 settembre.

Ripristinato il treno Bra-Alba delle ore 7:08, dal 9 settembre 2019

Nel giugno scorso, con l’introduzione dell’orario estivo dei treni, era stata soppressa la corsa mattutina tra Bra e Alba delle 7:08, utilizzata dagli studenti per recarsi a scuola.

Purtroppo l’eliminazione del treno era definitiva, in quanto non prevista la riattivazione in autunno.

Oggi è giunta la conferma che dal 9 settembre verrà riattivata la tratta con partenza da Bra alle 7:08 e arrivo ad Alba alle 7:34, garantendo agli studenti anche per l’anno scolastico 2019/20 la possibilità di raggiungere gli istituti albesi.

A commento del risultato così si esprime il Sindaco di Alba Carlo Bo: “Mi felicito che gli incontri fatti nei mesi scorsi dal sottoscritto, dal Vicesindaco Emanuele Bolla e dall’Assessore ai Lavori Pubblici Massimo Reggio abbiano contribuito al ripristino della tratta ferroviaria mattutina tra Bra e Alba. Ringrazio per il convinto sostegno dato dall’Assessore Regionale Marco Gabusi alle istanze degli studenti. Come preannunciato dall’Agenzia della Mobilità Piemontese, caldeggio l’apertura di un tavolo di confronto con gli istituti albesi sin dal mese di ottobre 2019, onde programmare con maggior anticipo le soluzioni da adottare in futuro, concertando gli orari dei trasporti e quelle delle lezioni, in modo da garantire il miglior servizio agli studenti.

Prosegue l’asfaltatura di alcune strade cittadine

Ad Alba prosegue l’asfaltatura di alcune strade cittadine. Senza chiusure al traffico, da lunedì 26 agosto si procede con il rifacimento del manto stradale in piazza Michele Ferrero, via Luigi Einaudi, corso Enotria, via Ognissanti (angolo via Pietro Ferrero) e via Miroglio.

Dopodiché saranno asfaltati anche alcuni tratti stradali delle frazioni di Alba.