Istituita la “Zona naturale di Salvaguardia del fiume Tanaro” nel tratto tra Cherasco e Castagnole delle Lanze



Fascia fluviale TanaroCon deliberazione G.C. n. 387 del 23/11/2017 è stato approvato lo studio di fattibilità “Progetto di valorizzazione della fascia fluviale del Tanaro”.

http://www.comune.alba.cn.it/42-servizi-urbanistica-e-territorio/urbanistica-edilizia-residenziale-pubblica/3759-studi-di-fattibilità

A completamento di tale lavoro in data 28/02/2019 i Comuni di Alba, Bra, Barbaresco, Castagnito, Castagnole delle Lanze, Cherasco, Guarene, Govone, La Morra, Magliano Alfieri, Monticello d’Alba, Neive, Pocapaglia, Roddi, Santa Vittoria, Verduno, Costigliole d’Asti e Isola d’Asti, hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa per l’istituzione di una nuova zona naturale di salvaguardia “FASCIA FLUVIALE DEL FIUME TANARO”.
Con deliberazione n. 84 del 7 marzo 2019 la Giunta Comunale di Alba ha disposto la richiesta alla Giunta Regionale della Regione Piemonte l’istituzione della nuova zona naturale di salvaguardia “Fascia fluviale del fiume Tanaro”, ai sensi dell’articolo 52 bis della Legge regionale 29 giugno 2009 n.19 (Titolo IV Capo 01) come delimitata nella relativa planimetria in scala 1:25.000. Contestualmente tutti i Comuni che hanno sottoscritto il Protocollo d'Intesa hanno anch'essi assunto la propria deliberazione di Giunta.

A seguito dell’inoltro di tutte le deliberazioni comunali alla Direzione competente la Regione Piemonte con delibera di Giunta Regionale n. 45-8770 del 12/04/2019 ha istituito “ai sensi del comma 3 dell’art. 52 bis della l.r. 19/2009 “Testo Unico sulla tutela delle aree naturali e della biodiversità”, la Zona naturale di salvaguardia “z6octies. Zona naturale di Salvaguardia del fiume Tanaro” nel tratto tra Cherasco e Castagnole delle Lanze, di cui all'Allegato 1 - elaborato grafico (scala 1:25.000), facente parte integrante e sostanziale della deliberazione”.



 >> vai all'elenco completo delle notizie in primo piano