Obbligatorio tagliare rami e piante che sporgono su strade e ferrovie

Strada con alberi

Martedì 17 luglio il Sindaco di Alba Maurizio Marello ha firmato un’ordinanza che impone ai cittadini proprietari di terreni di tagliare al più presto rami e piante radicate, di rimuovere filari, siepi ed altri elementi situati a distanze non conformi, che risultano pericolanti, che sporgono sulle strade nascondendo o limitando la visibilità dei segnali stradali, restringendo la carreggiata o interferendo in qualsiasi modo con la corretta fruibilità delle vie pubbliche e della linea ferroviaria creando pericolo per la pubblica incolumità e rischi di interruzione di pubblico servizio, in caso di forti temporali.

Il provvedimento è stato firmato dal Sindaco Marello dopo i recenti sopralluoghi dei tecnici comunali lungo molte strade cittadine dove è stata rilevata la presenza di vegetazione privata ad alto e medio fusto tale da impedire la corretta visibilità e causare il restringimento della strada.

L’ordinanza, inoltre, obbliga i privati proprietari di fondi alla costante regimazione delle acque piovane affinché non si verifichino versamenti straordinari sulle strade.

Obbligatoria anche la regolare manutenzione dei tombini per la raccolta dell’acqua piovana in proprietà privata, con la rimozione di foglie e altri residui che impediscono il regolare deflusso delle acque meteoriche.