Limitazioni antismog

Livello Allerta Attuale 0

VALIDO DAL 17 AL 20 NOVEMBRE 2017. Secondo il livello di allerta possono essere applicate le misure antismog in vigore dal 30 OTTOBRE 2017 AL 31 MARZO 2018 tutti i giorni, FESTIVI compresi

e sono state stabilite nel "Nuovo accordo di programma per l'adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell'aria nel bacino Padano" sottoscritto in data 08 giugno 2017 a Bologna, dal Ministro dell'Ambiente e dai Presidenti delle Regioni Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto e approvato con deliberazione della Giunta Regionale Piemonte del 20 ottobre 2017 n.42-5805

Le limitazioni sono state adottate dal Comune di ALBA con ordinanza sindacale che contiene anche le deroghe e le specifiche per ogni limitazione.

Ordinanza del Sindaco n.224 del 28/10/2017

 

 PERCORSI CONSENTITI AI VEICOLI LIMITATI

Mappa percorsi consentiti

 

ELENCO ZONE E ARTERIE VIARIE ESCLUSE DALLE LIMITAZIONI

 

TABELLA EURO CLASSIFICAZIONE AMBIENTALE VEICOLI

 

Le misure limitative dell'inquinamento atmosferico sono correlate al livello di allerta.

Di seguito sono descritti i livelli di allerta che corrispondono a limitazioni temporanee.

I livelli di allerta saranno aggiornati ogni lunedì e giovedì con decorrenza dal giorno successivo (martedì e venerdì) a seguito delle rilevazioni da parte di ARPA Piemonte

Semaforo Verde Livello 0

 LIVELLO ALLERTA 0

Nessuna limitazione prevista

LIVELLO ALLERTA 1 - Dopo 4 giorni di superamento del limite giornaliero PM10 di 50 microgr/m3

Semaforo arancio Livello 1   Veicoli

Divieto di circolazione
Veicoli diesel privati di categoria inferiore o uguale a EURO 4 dalle ore 8.30 alle 18.30
Veicoli diesel commerciali (N1, N2 e N3) di categoria inferiore o uguale a EURO 3, dalle ore 8.30 alle 12.30

 Foto generatori di calore Divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) con classe < 3 stelle (decreto attuativo art.290, comma 4 del Decreto Legislativo n.152/2006)
 Foto Casa e termometro Introduzione del limite a 19°C (con tolleranza di 2°C) per le temperature medie nelle abitazioni e in spazi ed esercizi commerciali
 Motore Acceso Divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso
 Foto spandimento liquami Divieto di spandimento dei liquami zootecnici
 Foto Barbeque Livello1 Divieto assoluto, per qualsiasi tipologia, di combustioni all'aperto (falò, barbeque, fuochi d'artificio, ecc.)
 Foto vigile Potenziamento dei controlli con particolare riguardo al rispetto dei divieti di limitazione della circolazione veicolare, di utilizzo degli impianti termici a biomassa legnosa, di combustione all'aperto e di divieto di spandimento dei liquami
 

LIVELLO ALLERTA 2  - Dopo 10 giorni di superamento del limite giornaliero PM10 di 50 microgr/m3

   Semaforo Rosso Livello 2  Foto Tutte Limitazione Livello 2 Limitazioni del LIVELLO ALLERTA 1
 Foto macchina livello 2

Estensione limitazione per i veicoli commerciali (N1, N2, N3) di categoria fino ad EURO 3 Diesel dalle ore 8.30 alle 18.30 ed EURO 4 Diesel dalle ore 8.30 alle 12.30

   



 

 

 

 

 

 

>> vai all'elenco completo delle notizie in primo piano

 

Alba città contro la violenza sulle donne

Panchina giardini NO Violenza 1

 

L’Amministrazione comunale di Alba attraverso l’assessorato alle Pari Opportunità, insieme alla Consulta Comunale Pari Opportunità ed alla “Rete Territoriale a tutela delle donne vittime di violenza e dei loro bambini”, anche quest’anno intende ricordare attraverso una serie di iniziative, la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne che ricorre il 25 novembre ed è stata istituita nel 1999, dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il primo appuntamento, dal titolo “Cambia Musica” promosso direttamente dall’assessorato alle Pari Opportunità, è in programma per mercoledì 22 novembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00, nella sala Ordet piazza Cristo Re.
Un incontro dedicato alle classi III, IV e V delle scuole secondarie di secondo grado, con l’intervento di Paolo Vanni psicologo, esperto di gestione dei conflitti e docente universitario, di Luca Rollè del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino e di Elena Bigotti, avvocato componente del direttivo “Telefono Rosa Piemonte”, con il coordinamento di Luca Anolli responsabile area educativa del Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe e Roero.
Il seminario ha l’obiettivo di fornire informazioni utili a prevenire e contrastare atti di violenza, attraverso il coinvolgimento dei giovani al fine di conseguire un reale cambiamento nella discriminazione attraverso attività formative anti-violenza.
La mattinata di confronto e scambio con gli studenti parte dalla restituzione dei dati raccolti, durante l’anno scolastico 2016 – 2017 nell’ambito del progetto di Ricerca del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino e dell’Associazione Volontarie Telefono Rosa Piemonte, attraverso questionario che ha visto la partecipazione anche degli studenti maggiorenni di Alba.

A seguire, sabato 25 novembre dalle ore 15.00 alle ore 19.30 in piazza Michele Ferrero “#menalamusica-MAI-ledonne”, un evento organizzato dalla Consulta comunale per le Pari Opportunità in collaborazione con l’associazione culturale BE•STREET di Alba. L’iniziativa mira a sviluppare nuove sensibilità sulla violenza di genere, con i linguaggi dell’arte, della musica e della danza.
Il programma prevede Graffiti Art & Dj Set by Dj Branx & JackLingua "MUSICAisDONNA" alle ore 15.00, poi alle ore 16.00 Breakdance Freestyle + Skateboard a cura delle Girls on Fire; alle ore 17.00 Show Case Mc Dish & Dj Branx. L’evento si chiude con Dj Calamity Jade & Miss Vaitea + RapFreestyle dalle ore 17.30.

Riparte infine la campagna informativa della Rete Antiviolenza con la distribuzione capillare in città delle brochure con tutte le informazioni sul fenomeno ed i numeri telefonici utili dove chiamare in caso di necessità.

«L’Amministrazione comunale di Alba – spiega l’Assessore comunale alle Pari Opportunità Rosanna Martini - lavora costantemente per sensibilizzare su questo grave fenomeno. In settembre ed ottobre insieme a tutti gli attori della “Rete territoriale a tutela delle donne vittime di violenza e dei loro bambini”, con la collaborazione del Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe e Roero e dell’associazione “Mai più Sole”, si è svolto un percorso formativo rivolto agli operatori dei servizi che aderiscono alla locale Rete Antiviolenza. Lavoriamo molto realizzando iniziative rivolte soprattutto ai giovani nelle scuole per creare una coscienza verso un problema che purtroppo non conosce differenze sociali, economiche e culturali, di età, di religione o di razza. Per questo è importante fare rete costruendo una comunità educante che possa contrastare e prevenire il fenomeno della violenza sulle donne ancora molto presente, anche in una società evoluta come la nostra».

«La Consulta comunale per le Pari Opportunità di Alba – spiega il Presidente Ivana Sarotto - da anni lavora al fianco della città perché si attui quel mutamento culturale teso a modificare quei meccanismi frutto di stereotipi che spesso degenerano nelle varie facce della violenza».

 >> vai all'elenco completo delle notizie in primo piano

 

Contrasto al gioco d’azzardo patologico: ancora pochi giorni per adeguarsi ai limiti di distanza

slotEntro il 20 novembre prossimo, qualsiasi esercizio pubblico e commerciale, circolo privato e locale pubblico o aperto al pubblico, ad eccezione di sale giochi e sale scommesse, dovrà provvedere a disattivare definitivamente e rimuovere gli apparecchi per il gioco lecito (SLOT e VLT) che si trovino ad una distanza inferiore di 500 mt, misurata in base al percorso pedonale più breve, dai luoghi sensibili indicati dall’art. 5 della legge regionale n. 9 del 2016.
Tra questi, sono compresi istituti scolastici, centri di formazione, luoghi di culto, impianti sportivi, ospedali e strutture sanitarie, strutture ricettive per categorie protette e luoghi di aggregazione giovanile, istituti di credito e sportelli bancomat, esercizi di compro-oro e stazioni ferroviarie.
La normativa regionale, entrata in vigore il 20 maggio 2016, concedeva, infatti, a tali esercizi 18 mesi di tempo per adeguarsi alle nuove regole, ormai prossime a diventare efficaci.
In caso di violazione, sono previste sanzioni da 2.000,00 a 6.000,00 euro per ogni apparecchio vietato e la chiusura del medesimo mediante sigilli.

 

 


vai all'elenco completo delle notizie in primo piano

Gelate avvenute tra il 18 e il 21 aprile 2017. Apertura termini presentazione domande per danni alla produzioni agricole



GelateSulla Gazzetta Ufficiale n.258 del 04/11/2017 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale n.0027058 del 23/10/2017 di riconoscimento dell’evento “Gelate” verificatosi tra il 18 ed il 21 aprile 2017 nel territorio di questo Comune e delimitato con D.G.R. della Regione Piemonte, del 29/08/2017, n.22-5556, pubblicata sul BUR della Regione Piemonte n.38 del 21/09/2017.

Le Aziende agricole ricadenti nelle zone delimitate (vedere elenco fogli di mappa delimitati sulla D.G.R. del 29/08/2017, n.22-5556) potranno presentare richieste di intervento per i danni alle produzioni agricole entro e non oltre martedì 19 dicembre 2017.

La normativa vigente in materia, infatti, prevede che le domande di intervento debbono essere presentate alle autorità competenti entro il termine perentorio di quarantacinque giorni dalla data di pubblicazione del decreto di declaratoria nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Le domande devono essere obbligatoriamente compilate tramite l’applicativo informatico ATM presente su www.sistemapiemonte.it. Tale applicativo provvederà a Protocollare automaticamente la domanda e ad inviare una PEC di conferma direttamente all’azienda agricola.

Le domande pertanto NON dovranno più essere stampate dal richiedente e presentate al Comune.

Per eventuali ulteriori chiarimenti si comunicano i riferimenti del funzionario referente della Regione Piemonte:
Dott. M. MAGNETTO - tel. 0171/319304 - email: maurizio.magnetto@regione.piemonte.it

Sportello Unico Attività Produttive
tel. 0173/292433 (Ufficio Agricoltura)
email: comune.alba@cert.legalmail.it



 >> vai all'elenco completo delle notizie in primo piano