Logo Consulta Comunale per le pari opportunità del Comune di Alba

Consulta comunale per la realizzazione  delle pari opportunità tra uomo e donna

 

In attuazione del principio di parità sancito dall’art. 3 della Costituzione Italiana l’Amministrazione comunale di Alba ha istituto, con deliberazione del Consiglio comunale n. 34 del 2 maggio 1994,  la “Consulta comunale per la realizzazione delle pari opportunità tra uomo e donna”.

La Consulta ha sede nel Palazzo comunale ed è organo permanente di consultazione in campo economico, sociale, culturale e politico, ispirata alle leggi regionali 46/86 e 43/92, nonché alle vigenti normative nazionali ed europee in materia di Pari Opportunità.

I componenti della Consulta, rappresentanti delle diverse realtà che operano nella vita sociale, politica ed economica locale, vengono nominati dal Sindaco, su indicazione delle rispettive Organizzazioni di appartenenza. La Consulta resta in carica quanto il Consiglio Comunale e il Consiglio di Presidenza rimane in carica fino all’insediamento della successiva Consulta.

Secondo quanto fissato dallo statuto, la Consulta:

partecipa attivamente alla programmazione ed alla pianificazione dell'Amministrazione Comunale con particolare riferimento alla creazione di effettive condizioni di Pari Opportunità fra uomo e donna;

-  propone iniziative che favoriscano la partecipazione delle donne all’attività politica, economica e sociale della comunità locale per il loro pieno inserimento in una condizione di effettiva parità;

-  stabilisce contatti permanenti con le donne per sollecitarne una più consapevole partecipazione alle decisioni che riguardano la collettività e trasmette le istanze al Comune;

-  promuove dibattiti e seminari d’informazione  in  materia di Pari Opportunità con soggetti pubblici e privati, cura la formazione e l’aggiornamento dei propri componenti e promuove iniziative che consentano alle donne di rendere compatibili la vita familiare con l’impegno pubblico, sociale e professionale.

Statuto

Componenti

Raffaella MAFFE’, Gabriela DASCALU, Bianca MARENGO, Bruna TORCHIO, Silvia CALZOLARO, Cinzia GRANDE, Luciana ADRIANO, Daniela Laura BALESTRA, Laura CRAVANZOLA, Eliana FACCENDA, Antonella ROLETTI, Lara MARONE, Ivana SAROTTO, Elena MOGLIA, Claudiamaria OTTAVIANI, Giancarla RAVINALE, Manuela SCIUTTO, Angelica MOSCA, Rosalba SPERANZA, Silvia MOGLIA, Donatella CROCE, Maria Cristina MARCARINO, Domenico BOERI, Giuseppina BORGOGNO, Anna SICCARDI, Loredana DEFILIPPI e Maura BONAMIN.

Il Consiglio di Presidenza è così composto: Ivana SAROTTO (presidente); Daniela Laura BALESTRA (vice presidente); Laura CRAVANZOLA (segretaria).

consulta_po_2014
20 novembre 2014 - Insediamento Consulta


La “Rete territoriale a tutela delle donne vittime di violenza e dei loro bambini”

In attuazione del Piano regionale per la prevenzione della violenza contro le donne e per il sostegno alle vittime e alla luce delle numerose attività portate avanti dal Comune di Alba attraverso l’assessorato e la Consulta Comunale alle Pari Opportunità, con deliberazione della Giunta Comunale n. 196 del 09/06/2011, si è giunti alla costituzione di una “Rete territoriale a tutela delle donne vittime di violenza e dei loro bambini”. Un piano di intervento concreto in grado di affrontare il fenomeno con modalità condivise e di effettivo aiuto alle vittime anche nell’ottica di favorire e rafforzare collaborazioni stabili tra servizi, istituzioni ed volontariato.

La rete vede la partecipazione di: COMUNE DI ALBA E CONSULTA COMUNALE PER LE PARI OPPORTUNITA’; CONSORZIO SOCIO ASSISTENZIALE ALBA LANGHE E ROERO; AZIENDA SANITARIA ASL CN2 ALBA-BRA; COMPAGNIA DEI CARABINIERI DI ALBA; PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI ALBA; ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ALBA.

Protocollo d’intesa


________________________________________
     
alt
Contatti

Ripartizione Socio Educativa e Culturale - via General Govone, 11 Alba (CN)
Telefono: 0173 292357
Cellulare: 338 6752058 
Fax: 0173 440202
Mail: servizi.sociali@comune.alba.cn.it

Nei mesi di Luglio e Agosto gli uffici osserveranno il seguente orario: 

  Lunedì     8.30 - 12.30
   Martedì    8.30 - 12.30
   Mercoledì  chiuso        
    Giovedì    8.30 - 13.00
    Venerdì    8.30 - 12.00