Stati Generali del Sociale della Città di Alba 

Gli Stati Generali del Sociale della Città di Alba sono stati un largo processo di pianificazione sociale partecipata, avviato alla fine del 2017, realizzato dal Comune di Alba in collaborazione con il Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe e Roero, i Comitati di Quartiere e il contributo dei soggetti pubblici territoriali, degli attori del terzo settore e dei cittadini albesi.

Dopo una prima fase in cui sono state individuate le tematiche prioritarie per il rafforzamento dei servizi alla persona, sono state realizzate sei assemblee pubbliche nei quartieri albesi da cui sono emerse numerose indicazioni da parte dei cittadini. Le assemblee sono state condotte attraverso la metodologia del “World Cafè” che ha consentito di strutturare un clima informale tra i presenti e facilitare il confronto e l’ideazione di temi importanti. 

Questi incontri hanno permesso di definire le linee e le priorità, nonché i piani di intervento sui cui lavorare favorendo l’attivazione di quattro tavoli di approfondimento tematico relativi alle aree: minori, disabilità, anziani e sicurezza urbana.

Mercoledì 27 marzo 2019, nel Teatro Sociale “G. Busca” è stata infine realizzata la serata conclusiva di confronto e di restituzione alla città di quanto emerso dai vari incontri dal titolo “LA FORZA DEL SENSO DI COMUNITA’“, che è stata un’occasione per far emergere le proposte e le azioni prioritarie da attuare nel prossimo futuro insieme a due importanti ospiti: Mons. Derio Olivero – vescovo di Pinerolo e Carlo Petrini - fondatore dell'associazione Slow Food.

Tutti gli atti relativi ai lavori degli Stati Generali del Sociale della Città di Alba sono stati raccolti in un unico documento approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 184 del 09/05/2019.

Delibera della Giunta Comunale n. 184 del 09/05/2019

Documento conclusivo degli Stati Generali del Sociale della Città di Alba

Slide presentazione World Cafè