Nominati i componenti della Consulta Comunale del Volontariato

 

Mercoledì 11 dicembre, nella Casa del Volontariato di Alba si è svolta l’assemblea della Consulta Comunale del Volontariato con i nuovi componenti nominati dal sindaco dopo il rinnovo del mandato amministrativo.

Come previsto dallo statuto, durante la prima assemblea è stato designato l’ufficio di presidenza.

 

Dopo le procedure di voto sono così stati nominati:

Presidente Wilma Scaglione (Associazione Impegnati per chi si impegna); vice presidente Tommaso Lo Russo (Associazione Solstizio d'Estate).

Responsabili di area: area Socio-Assistenziale e Sanitaria: Domenico Albesano (Associazione Arcobaleno); area Culturale e Ricreativa: Roberto Cerrato (Centro Culturale San Giuseppe); area Ambientale e Protezione civile: Giovanni Guiducci (Associazione Nazionale Carabinieri “Gen. B. Romano Marchisio”); area Solidarietà Internazionale, Intercultura e Diritti Umani: Alessia Mottura (Associazione Lucio Grillo).

 

La Consulta è un organismo comunale di raccordo tra la pubblica amministrazione ed il variegato mondo delle associazioni di volontariato e dei servizi.

 

Secondo lo statuto, la Consulta comunale del Volontariato di Alba si propone di: promuovere la pratica del volontariato nel territorio comunale; costituire un punto di riferimento per i gruppi ed i singoli interessati alle tematiche del volontariato; favorire iniziative di conoscenza e sensibilizzazione sul tema del volontariato; favorire la collaborazione tra Amministrazione comunale, enti pubblici del territorio e mondo del volontariato; promuovere indagini, studi, ricerche sulle tematiche del Volontariato.

Possono chiedere di farne parte le associazioni o i gruppi di volontariato che non abbiamo scopo di lucro e operino sul territorio del Comune.

 

E’ suddivisa in quattro aree di intervento: Socio-Assistenziale e Sanitaria; Culturale e Ricreativa; Ambientale e Protezione civile; Solidarietà Internazionale, Intercultura e Diritti Umani.

 

Partecipano inoltre all’assemblea il Centro Servizi per il Volontariato; il Consorzio Socio Assistenziale Alba, Langhe e Roero; l’Asl CN2 di Alba; la Caritas Interparrocchiale cittadina; la Croce Rossa Italiana di Alba; due consiglieri comunali: uno in rappresentanza della maggioranza (Stefania Balocco) ed uno in rappresentanza della minoranza (Anna Chiara Cavallotto).

 

L’assemblea resta in carica fino alla scadenza del Consiglio comunale e proroga le sue funzioni fino all’insediamento della successiva Consulta.

 

Per le associazioni del territorio, è sempre possibile aderire alla Consulta seguendo i meccanismi previsti dallo statuto. Chi fosse interessato a partecipare può fare riferimento agli uffici della Ripartizione Socio Educativa e Culturale chiamando il numero 0173292357 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: consultavolontariato@comune.alba.cn.it