Sarà rinnovata la convenzione per la conversione a gas, GPL/metano

Lo ha annunciato l’assessore Marcarino al consiglio direttivo nazionale Confartigianato settore autoriparazione, eccezionalmente in città

Venerdì 29 novembre la sede albese di Confartigianato Imprese Cuneo - Zona di Alba ha ospitato eccezionalmente il consiglio direttivo nazionale Confartigianato settore autoriparazione. A portare i saluti dell’Amministrazione comunale è stato l’assessore alle Attività produttive e all’Ambiente Marco Marcarino.
L’esponente della Giunta albese ha ringraziato gli organizzatori dell’incontro, in particolare Claudio Piazza, delegato nazionale e presidente regionale del settore Gpl metano per autotrazione della Confartigianato, per l’impegno sul territorio nel settore ed ha annunciato che l’Amministrazione rinnoverà, anche il prossimo anno, la convenzione tra Comune e officine autorizzate per la conversione a gas, GPL/metano delle auto a benzina e diesel.

«E’ un’iniziativa molto importante per l’Ambiente – spiega l’assessore Marco MarcarinoMerita un plauso perché mira a ridurre gli inquinanti in atmosfera prodotti dalle emissioni degli autoveicoli. Le auto GPL e gas metano sono meno inquinanti. Per questo, rinnoveremo l’accordo dando un incentivo a chi deciderà di convertire il proprio automezzo, mentre le officine convenzionate applicheranno uno sconto».
«Mi ha fatto davvero piacere che la riunione del consiglio direttivo nazionale di Confartigianato si sia svolta ad Alba – aggiunge l’assessore MarcarinoGli artigiani ed i piccoli imprenditori sono gli eredi di un sapere tramandato da secoli e rappresentano il motore del futuro produttivo del nostro Paese».

Alla riunione albese del consiglio direttivo nazionale Confartigianato settore autoriparazione sono intervenuti il presidente nazionale Alessandro Angelone e la responsabile Alessandra Calà.