Il Sindaco Maurizio Marello ha dato il via all’Ecomaratona


Nonostante la fitta pioggia, domenica 28 ottobre in piazza Rossetti ad Alba più di 700 iscritti alla partenza della nona edizione dell’Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d’Alba. Moltissimi atleti italiani ma anche numerosi stranieri.

A dare il via è stato il Sindaco Maurizio Marello, alla bella festa colorata sotto il temporale.

«Questa bella manifestazione cresce di anno in anno – dichiara il Sindaco Maurizio Marelloregistrando la presenza di atleti ed appassionati di corsa provenienti da diverse zone d’Italia ed anche dall’estero. Quest’anno la pioggia non ha fermato i tantissimi iscritti che hanno comunque partecipato all’evento che valorizza e dà visibilità ai nostri bellissimi paesaggi vitivinicoli patrimonio dell’umanità Unesco, in particolare quelle nella zona del Barbaresco, in una manifestazione organizzata nell’ambito della nostra Fiera del Tartufo bianco d’Alba».

La gara podistica si corre lungo le colline delle Langhe attraverso i comuni di Alba, Barbaresco, Neive e Treiso. La maratona è di 42,195 chilometri. La mezza maratona è di 21 chilometri. La camminata è di 10 chilometri.

Per la pioggia, quest’anno alcuni percorsi in sterrato sono stati sostituiti con l’asfalto.

Secondo i dati sul sito della Federazione Italiana di Atletica Leggera (http://www.fidal.it), a vincere la nona edizione è stata l’Avis Bra Gas che si è aggiudicata la maratona con Lorenzo Perlo in 2h52’54” e la mezza maratona con Maurizio Tavella in 1h15’20”.

L’evento è stato organizzato dall’Associazione sportiva dilettantistica Triangolo Sport Langhe Monferrato Roero con il patrocinio dei comuni di Alba, Barbaresco, Neive e Treiso, della Regione Piemonte e della Provincia di Cuneo, in collaborazione con l’Enoteca Regionale del Barbaresco, l’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero, l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, il Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero, l’Associazione dei Paesaggi Vitivinicoli Patrimonio dell’Umanità Unesco.