Commemorazione vittime alluvione 1994, sabato 3 novembre

Sabato 3 novembre dalle ore 16.45 il Comune di Alba in collaborazione con le associazioni di Protezione Civile ricorderà le vittime dell’alluvione del 1994.

La commemorazione inizierà davanti alla sede della Protezione Civile in via Ognissanti, 30 con un momento di ricordo e lo scoprimento di una targa dedicata ai coniugi Carmine Iannone e Maria Di Paola di Nichelino morti per l’alluvione sulla tangenziale di Alba.

Poi, il corteo si dirigerà verso Corso Piera Cillario e lo attraverserà fino ad arrivare al vecchio ponte sul Tanaro dove sarà lanciata una corona di fiori sul fiume.

Saranno ricordate così le vittime dell’alluvione del 5 e 6 novembre del 1994 quando Alba fu travolta dai fiumi Tanaro e Talloria con morti ed ingenti danni al territorio.

In quella tragedia persero la vita Caterina Giobergia e Felicita Bongiovanni morte all’interno della casa di riposo Ottolenghi, Maria Magliano Sobrino e il nipotino Riccardo Sobrino travolti dall’acqua in via Piera Cillario, i coniugi Daniele Vola e Daniela Mascarello sommersi presso la ditta Aimeri, Emiliano Rossano di Macellai travolto dalla piena del Tanaro nella zona del ponte nuovo della tangenziale di Alba, i coniugi Carmine Iannone e Maria Di Paola di Nichelino morti per l’alluvione sulla tangenziale di Alba.