Inaugurato Corso Italia. Ad inizio anno il restyling di via Roma

Le auto d’epoca del C.l.a.m.s. (Circolo delle Langhe Auto Moto Storiche Alba), ed un piccolo buffet per l’inaugurazione del restaurato Corso Italia ad Alba, venerdì 23 settembre.

Al taglio del nastro il Sindaco Maurizio Marello con l’assessore ai Lavori pubblici Alberto Gatto, insieme agli assessori Massimo Scavino, Anna Chiara Cavallotto e Fabio Tripaldi, accanto al consigliere Ada Toso, in una festa con i commercianti della via, per festeggiare i lavori di abbellimento completati nei mesi scorsi con l’asfaltatura e la segnaletica orizzontale.

Lungo il tratto tra Piazza Michele Ferrero e Corso Langhe è stato rifatto lo spartitraffico. Sono stati ampliati i percorsi pedonali allargati fino a 2 metri su entrambi i lati con nuova pavimentazione in pietra di Luserna delimitata da una canaletta per la raccolta delle acque meteoriche.

I nuovi stalli di sosta, ridotti da 50 a 40 più un parcheggio per disabili, sono stati circoscritti da dissuasori in gomma per non danneggiare le auto e per attutire gli urti. Mentre le fermate degli autobus sono state messe in sicurezza e pavimentate con cubetti in porfido e piastrelle tattili per disabili, nei punti sensibili. Gli accessi carrai sono stati abbelliti e protetti da aiuole spartitraffico dotate di impianto di irrigazione e cestini per i rifiuti. Inoltre, sono state predisposte le reti tecnologiche. Sempre in autunno sono state interrate le piante.

«Il verde è in continuità con Piazza Michele Ferrero perché abbiamo voluto collegare la piazza al ponte sulla ferrovia – ha spiegato il Sindaco Maurizio Marello prima del taglio del nastro - Dopo un’ordinanza da parte del sottoscritto, le ferrovie finalmente puliranno le sponde lungo la linea ferroviaria interrotta verso Asti. Lo scopo di questo restauro è integrare Corso Italia con il centro della città, con Piazza Michele Ferrero, con via Alfieri. Abbiamo anche presentato un progetto per partecipare ad un bando di finanziamenti per la sistemazione di via Roma, via XX Settembre e via Mazzini che ci è stato in parte finanziato dalla Regione. Se tutto va bene, avremo un ulteriore cofinanziamento e potremo iniziare i lavori all’inizio dell’anno 2019 o nella primavera prossima. Il restauro in questi anni di Piazza Garibaldi, Piazza San Paolo e Piazza San Francesco è stato fatto per trasformare luoghi di transito in luoghi da vivere».

«Ringrazio i commercianti, i residenti, l’Associazione Commercianti Albesi ed il suo direttore Fabrizio Pace - l’assessore ai Lavori pubblici Alberto Gatto - Questo restauro era stato annunciato durante l’inaugurazione di via Alfieri e poi abbiamo iniziato i lavori nel 2017. Abbiamo ampliato i marciapiedi, realizzato la regimazione delle acque piovane, le aiuole prima inesistenti e l’asfaltatura completa. Un intervento per circa 260 mila euro. Ringrazio l’Ufficio Tecnico comunale per la progettazione e la realizzazione dei lavori, con gli architetti Daniela Albano e Giorgio De Simone e tutte le ditte che hanno lavorato. Entro fine anno le procedure di gara per il restauro di via Roma».

«Ringraziamo l’Amministrazione – ha detto il referente degli esercenti di via Enrico Garinoperché ci ha ascoltati ed ha fatto questo restyling di Corso Italia. Ora auspichiamo l’organizzazione di maggiori iniziative per animare questa via».

«Ringrazio l’amministrazione comunale ed i commercianti della zona per la pazienza avuta in questi anni – ha detto il direttore dell'Associazione Commercianti Albesi Fabrizio Pace - Invito l’Amministrazione a continuare questi lavori di restyling su via Roma e via Mazzini».

L’Amministrazione ha ringraziato anche le imprese che hanno lavorato durante nel cantiere per Corso Italia:
- Comas S.r.l. di Volpiano (TO) : Opere edili
- Cauda Strade S.r.l. di Montà: Subappaltatori per le opere di asfaltatura
- Albaverde di Frazione Mussotto - Alba (CN): Realizzazione aree verdi e impianto di irrigazione.
- In.Si.Co. S.r.l. di Alba (CN): Realizzazione segnaletica orizzontale e verticale.
- Geometra Sandro Palladino con Studio in Alba (CN): Coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione.