Inaugurato il defibrillatore donato alla città dai fratelli Grasso

Defibrillatore Grasso 06 2018ph MVerda

Sabato 30 giugno sotto i portici di piazza Michele Ferrero, accanto alla sede della Banca Intesa San Paolo ad Alba è stato inaugurato il defibrillatore semiautomatico ad uso pubblico donato alla città dai fratelli Davide, Luca ed Andrea Grasso.

L’apparecchio salvavita in grado di rilevare le alterazioni del ritmo della frequenza cardiaca e di erogare una scarica elettrica al cuore qualora sia necessario è stato posizionato all’inizio di via Vittorio Emanuele - via Maestra, in modo da essere facilmente visibile e fruibile in caso di necessità alle numerosissime persone che ogni giorno frequentano la piazza e la principale via commerciale di Alba.
La collocazione sotto i portici, accanto all’istituto di credito, ripara l’apparecchiatura dalle intemperie.

L’acquisto dell’apparecchio è stato a cura dei fratelli Grasso mentre l’installazione è stata eseguita dall’ufficio tecnico della ripartizione Opere pubbliche del Comune di Alba.

All’inaugurazione del defibrillatore è intervenuto il Sindaco Maurizio Marello che ha ringraziato i fratelli Grasso per l’importante donazione. Un grazie anche a Banca Intesa Sanpaolo proprietaria dei portici e all’amministratore ed ai condomini del “Condominio Piazza Savona 1” che hanno autorizzato l’installazione dell’apparecchiatura in quel punto.

Alla cerimonia hanno partecipato anche l’assessore alle Attività produttive Massimo Scavino, accanto ai consiglieri comunali Carlo Bo ed Ivano Martinetti, al consigliere dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Luca Sensibile ed al presidente dell’Associazione Commercianti Albesi Giuliano Viglione.

L’Amministrazione comunale ha accettato questa donazione alla città con la delibera di Giunta n°155 del 12 aprile 2018.