Consegnate le borse di studio per un'esperienza nelle città gemelle

Borse di Studio Citta Gemelle 06 2018 GDivino 1

Giovedì 7 giugno nella sala consigliare “Teodoro Bubbio” del palazzo comunale di Alba, il Sindaco Maurizio Marello e l’assessore ai Gemellaggi Anna Chiara Cavallotto, insieme al consigliere della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo Antonio Degiacomi hanno consegnato quattro borse di studio da 900 euro cadauna, ad altrettante studentesse delle scuole superiori albesi, per un soggiorno studio di due settimane nelle città gemelle di Alba: Böblingen, Beausoleil e Arlon.

Alla cerimonia, presenti anche i presidenti dei comitati di Gemellaggio di Böblingen Laura Cravanzola, Beausoleil Carlo Passone e Arlon Pasquale Grasso, accanto al consigliere comunale Armando Bauduino e ad alcuni insegnanti.

Letizia Degiacomi dell’Istituto di Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” di Alba trascorrerà due settimane a Beausoleil in Francia. Chiara Bongiovanni dello stesso istituto andrà ad Arlon in Belgio. Elisa Palmisani del Liceo Linguistico e delle Scienze Umane “Leonardo Da Vinci” farà un’esperienza a Böblingen in Germania, come Serena Soragni dell’Istituto d'Istruzione Secondaria Superiore “Piera Cillario Ferrero”.

Le studentesse saranno nelle città gemelle per un’attività di formazione-lavoro tra giugno e luglio 2018 grazie al progetto nell’ambito de “L’Alternanza scuola-lavoro” curato dall’Ufficio Gemellaggi del Comune di Alba con i Comitati di Gemellaggio ed il finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Le borse di studio sovvenzioneranno le spese di viaggio e di permanenza, la partecipazione ad attività culturali, come corsi di lingua o la visita a musei e luoghi d’arte.

«Questa iniziativa si pone nello spirito dei gemellaggi – ha dichiarato il Sindaco Maurizio Marelloche cercano costantemente di tenere vivo lo scambio e la conoscenza tra i ragazzi. Credo sia anche il motivo per cui i nostri gemellaggi esistono da molto tempo. Con Arlon abbiamo questo legame da 14 anni, con Beausoleil da 23 anni, con Böblingen da 34 anni. Questa vostra esperienza formativa si inquadra nel lavoro che l’Amministrazione fa nel seguire questi rapporti di amicizia per dare continuità nel tempo a questi legami, insieme ai Comitati di Gemellaggio che ringrazio per il lavoro e la grande passione. Ringrazio anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per aver sostenuto finanziariamente questa iniziativa».

«Come Amministrazione – ha spiegato l’assessore ai Gemellaggi Anna Chiara Cavallottostiamo cercando di coinvolgere sempre più i giovani in questi nostri rapporti di gemellaggio con altri paesi. I ragazzi sono straordinariamente in grado di creare e sancire legami di amicizia. “L’Alternanza scuola-lavoro” è un percorso scolastico che voi studenti dovete fare. Noi abbiamo cercato di renderlo diverso. L’idea di questo scambio internazionale è partita dalla professoressa Destefanis. Noi abbiamo risposto positivamente. Ringrazio la Fondazione Crc per il prezioso contributo ed i Comitati di Gemellaggio per la grande collaborazione».