Circa 650 giovani per “Sportivamente insieme, siamo tutti … Bravi!!”

Siamo tutti Bravi Trofeo Saluzzo 2018 ph MVerda 2

Circa 650 ragazzi di Alba, Bra, Cuneo, Fossano, Mondovì, Saluzzo e Savigliano insieme ai giovani sportivi di “atletica” della città ospite Imperia hanno gareggiato alla quinta edizione di “Sportivamente insieme, siamo tutti … Bravi!!”, sabato 26 maggio ad Alba.

All’incontro sportivo promozionale in memoria di Attilio Bravi scomparso nel 2013, i giovani under 16 e agli atleti diversamente abili di qualsiasi età si sono sfidati in sette discipline sportive: atletica leggera, nuoto, pallacanestro, tennis, judo, pallavolo e bocce. Accanto ad altri sport come scacchi, dama ed badminton solo promozionali e non concorrenti alla competizione generale.

Il trofeo dell’anno 2018 è stato conquistato dai ragazzi della città di Saluzzo vincitrice anche dei tornei di basket e tennis. Mentre Alba ha vinto il torneo di nuoto, Cuneo è arrivata prima nelle gare di atletica, Bra ha conquistato il torneo di judo, Savigliano ha primeggiato nel volley.

Gli incontri sono stati disputati nella piscina comunale di San Cassiano il nuoto, al campo sportivo “Augusto Manzo” l’atletica leggera, nelle palestre Village – Kinder+Sport in via Teodoro Bubbio, 20, la pallavolo ed il tennis, al palazzetto Bocciofila in corso Nino Bixio, 40 il judo, nella palestra della Scuola Primaria “Rodari” la pallacanestro, nella Bocciofila Albese le bocce.

La cerimonia di premiazione si è svolta allo stadio “Augusto Manzo” di San Cassiano.

«Siamo stati felici ed onorati – dichiara Claudio Tibaldi Consigliere delegato allo Sport del Comune di Alba - di organizzare ed ospitare la quinta edizione di questa bella manifestazione dedicata ad Attilio Bravi che unisce i ragazzi delle sette sorelle della Provincia di Cuneo per ricordare un grande atleta ed una personalità che ha seguito il mondo dello sport ricoprendo incarichi di rilievo nel settore sportivo provinciale. Come ricorda spesso la moglie Riccarda, Attilio aveva un motto: “Non cadrai nelle braccia della morte finché sarai nella testa e nel cuore anche di un solo amico”. L’evento ad Alba è stato un grande momento di ricordo ma anche un momento di festa e di gioia per tutti i partecipanti».

Alla manifestazione ha partecipato anche Riccarda Guidi vedova Bravi. Assistendo ai tornei e alle premiazioni, Riccarda Bravi si è complimentata con tutti per la perfetta riuscita dell’evento.

All’iniziativa hanno partecipato pure Massimo Borrelli vice sindaco ed assessore allo Sport del Comune di Bra, Franco De Maria vice sindaco ed assessore allo Sport del Comune di Saluzzo, Roberto Russo ex assessore allo Sport della Provincia di Cuneo, Marcello Strizzi coordinatore provinciale di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva EFMS, Mauro Verda dell’Ufficio Sport del Comune di Alba accanto a diversi presidenti provinciali delle Federazioni Sportive coinvolte.
Presenti anche i consiglieri comunali di Alba Elena Negro e Mario Canova.

L’edizione 2019 si terrà a Bra.

____________________________________________________________________


“Sportivamente insieme, siamo tutti … Bravi!!” è un evento nato nel 2014 per ricordare Attilio Bravi, da un’idea di Gianfranco Vergnano vice presidente nazionale vicario Unione Nazionale Veterani Sportivi, Marcello Strizzi coordinatore scolastico di Educazione Fisica della Provincia di Cuneo per il MIUR, Massimo Borrelli, vice sindaco ed assessore alle attività sportive del Comune di Bra e Roberto Russo.

Attilio Bravi è stato un lunghista italiano. Nato a Bra il 9 settembre 1936 è deceduto sempre a Bra il 27 novembre 2013. È stato 7 volte campione italiano nel salto in lungo (nel 1952, 1954, 1955 e dal 1957 al 1960) e una volta nella staffetta 4×100 metri con Michele Boccardo, Giovanni Ghiselli e Sergio D’Asnasch. Nel 1959 ha partecipato alla prima edizione delle Universiadi a Torino conquistando la medaglia d'oro nel salto in lungo, mentre l'anno successivo ha preso parte ai Giochi olimpici di Roma piazzandosi al decimo posto con 7,47 metri. Dopo l'attività agonistica, ha insegnato educazione fisica nelle scuole ed ha a lungo ricoperto la carica di presidente del comitato della Provincia di Cuneo del CONI.