“Savona Strings Trio” per “Intorno alla Chitarra”

Savona trio 2 rido

Venerdì 4 maggio ore 21.00 nel coro della Chiesa della Maddalena di Alba il “Savona Strings Trio” composto da Paola Esposito al mandolino, Dario B. Caruso e Marco Pizzorno alla chitarra animerà l’ultimo appuntamento della dodicesima edizione della rassegna chitarristica “Intorno alla Chitarra”, organizzata dall’As.am.i.mus e dal Civico Istituto Musicale “Lodovico Rocca” di Alba, con la direzione artistica del maestro Ignazio Viola ed il supporto di diversi sponsor pubblici e privati.

La serata si aprirà con l’esibizione di Luca Benvegnù, Marlon Adriano, Andrei Codrin Cutitaru e Luca Laratore, giovanissimi e promettenti chitarristi, allievi del Civico Istituto Musicale.

Poi, sul palco arriverà il “Savona Strings Trio” formato da tre musicisti savonesi che alle attività di insegnamento in qualità di docenti di strumento ed educazione musicale presso numerose scuole, affiancano ormai da anni quelle di concertisti.

Di estrazione classica, diplomati brillantemente presso conservatori e attivi in Italia e all'estero, si esibiscono in diverse formazioni da camera per concerti e rappresentazioni teatrali, dal duo all'orchestra, proponendo repertori di vario genere e stile e dimostrando grande versatilità nelle loro esecuzioni.

Pur rispettando le idee originali degli autori, la loro intenzione è quella di “rileggere” i brani proposti in una nuova chiave, sfruttando a pieno le sonorità delle chitarre e del mandolino. Gli elementi che accomunano i tre musicisti, nei concerti come nelle loro lezioni, sono il grande e profondo rispetto per la tradizione senza però tralasciare uno sguardo al futuro, con soluzioni ed espedienti tecnici innovativi.

Il programma presentato spazia dalla musica colta del '700 e '800 originale per strumenti a pizzico, comprendente brani del repertorio mandolinistico e della tradizione chitarristica, fino ad arrivare a trascrizioni effettuate dagli stessi musicisti di brani della tradizione popolare o di opere scritte per altri strumenti. Non mancano inoltre brani tratti dal repertorio contemporaneo e rivisitazioni di musiche da film. Un viaggio lungo tre secoli di storia di forte impatto emotivo e tutto da ascoltare.

Ingresso con tessera As.am.i.mus 5 euro. Per i minorenni adesione gratuita.

Ulteriori informazioni:
https://asamimus.wordpress.com/
tel. 0173 290970

 

Paola Esposito, savonese, si è diplomata brillantemente in mandolino al Conservatorio “C. Pollini” di Padova. Inizia lo studio del suo strumento da bambina e ora, da anni, svolge regolare attività didattica e concertistica in diverse formazioni. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Savona e con quella del Teatro “C. Felice” di Genova. E’ stata spalla durante gli anni di attività dell’Orchestra a Pizzico Ligure diretta dal M° Carlo Aonzo. Vincitrice di numerosi concorsi internazionali, ha seguito corsi di perfezionamento dei più importanti esponenti per quanto riguarda il mandolino. Ha preso parte all’“Orchestra italiana giovanile di strumenti a pizzico” e a quella europea. Ha inciso per le etichette EDT, Feelmay e Tactus e nel 2004 è stata chiamata a suonare il mandolino appartenuto a Fabrizio De Andrè durante l’inaugurazione di una piazza a lui intitolata; inoltre nel 2003 ha aperto insieme all’ “Intermezzo Quartet” il concerto di Ray Charles a Ginevra. Si è esibita in Italia, Stati Uniti, Germania, Grecia, Francia, Svizzera, Spagna, e attualmente sta studiando per conseguire il diploma in chitarra classica. Nel 2012 ha tenuto corsi di mandolino classico nell’isola di Creta. Suona un mandolino Raffaele Calace del 2006 e usa corde Tomastik.

Dario B. Caruso, all'età di dieci anni intraprende gli studi musicali con Giulio Vallerga. Dopo aver abbandonato l'Università per dedicarsi interamente alla chitarra, consegue il diploma al Conservatorio Musicale di Cuneo (allora sezione staccata del G. Verdi di Torino). Da allora l'attività si evolve sotto molteplici forme. Come concertista presenta in Italia, in Francia e in Spagna il suo repertorio, orientato sul Novecento. Come compositore prende parte al Premio Internazionale di Composizione di Cordoba ottenendo consensi di critica e destando l'attenzione delle Edizioni Bérben di Ancona che pubblica “Omaggio a Castelnuovo Tedesco” per chitarra sola e “Le voci dell’anima” per tre chitarre. In qualità di organizzatore dal 1992 al 2005 ha ideato e diretto il Concorso Chitarristico Internazionale di Savona. L’impegno di diffusione della cultura musicale si concretizza nel tessuto intellettuale della sua città attraverso il “Circolo degli Inquieti” (socio fondatore), l’Associazione Culturale “Savona in Musica” (dal 1995 al 2010), "Il Manipolo della Musica" e la Compagnia Teatrale "Miagoli" dal 2011. Nel 2008 Casa Musicale Eco pubblica il cd “9cento Guitar Duo” realizzato in collaborazione con la chitarrista Mariangela Pastanella, all’interno del quale è inciso il brano “Hearts – omaggio a Sir William Shakespeare”, sonata in cinque tempi molto apprezzata dalla critica specializzata. Nel 2017 la stessa casa editrice pubblica il cd "Alone", un nuovo progetto con venti composizioni originali. Nei concerti come nelle lezioni e nelle composizioni, la sua opera è tesa ad una sana divulgazione della musica che avvicini la platea aldilà delle barriere generazionali. Per fare questo utilizza espedienti tecnici moderni pur restando fermamente convinto della validità della tradizione; il risultato è la naturale conseguenza di queste considerazioni, ciò che ama definire "una modernità ponderata". Da marzo 2013 cura una rubrica per CorriereAl.info dal titolo "Il Flessibile". Da luglio 2016 fa parte del "Savona Strings Trio" con Paola Esposito al mandolino e Marco Pizzorno alla chitarra.

Marco Pizzorno consegue il Diploma in chitarra classica al Conservatorio “G. Puccini” di la Spezia sotto la guida del maestro Dario Caruso. Svolge da anni attività concertistica, come solista e in diverse formazioni in Italia e all’estero, con un repertorio che spazia dal classico alla musica leggera, eseguendo repertori originali o curando personalmente trascrizioni e arrangiamenti. Si esibisce regolarmente in formazioni a pizzico: duo (PizzicanDuo), trio (Trio a pizzico ligure) e quartetto (Quartetto Improvviso), e con il Savona Strings Trio (mandolino e due chitarre). Collabora inoltre occasionalmente con musicisti del panorama nazionale e internazionale. Tra le recenti esibizioni: ha suonato al Festival de Pulso y Pua di La Coruna (Spagna), alle Settimane Musicali di Lugano (Svizzera), al prestigioso “New York International Mandolin Festival” con il Quartetto Improvviso, effettuando due concerti a Manhattan. Inoltre si è esibito a Modena, Vercelli, Vicenza, La Spezia, Genova, Savona e altre città del Nord Italia. Di recente pubblicazione il cd “Impressioni romantiche”, con la mandolinista Paola Esposito, contenente brani del repertorio originale per chitarra e mandolino e trascrizioni di musiche tratte da altri ensemble, frutto di un lavoro di ricerca e riscoperta della musica per strumenti a pizzico originale e non. Partecipa alla realizzazione di musical e spettacoli teatrali della Compagnia Teatrale Miagoli collaborando nella stesura di arrangiamenti e orchestrazioni. Tramite l'Associazione culturale “Il Manipolo della Musica”, della quale è socio fondatore, è impegnato come docente di chitarra alla scuola comunale “T. Nicolini” di Albissola Marina (SV) ed in altre realtà dell'entroterra. E’ inoltre docente di chitarra classica e di musica d’insieme del corso estivo “Musica in vacanza”, organizzato dall’Associazione Settecinquetre di Milano che raccoglie studenti da tutto il Nord Italia e dalla Svizzera. Svolge attività didattica in scuole dell'infanzia e scuole primarie con progetti rivolti all'alfabetizzazione musicale, alla propedeutica e alla guida all'ascolto della musica ed è insegnante di strumento ed educazione musicale in scuole secondarie di primo grado.

 

 

 >> vai all'elenco completo delle notizie in primo piano