Alba imbandierata celebra la Liberazione dal 18 aprile al 24 maggio

Alba Imbandierata 2018 4

Da qualche giorno piazza Risorgimento, via Cavour e via Vittorio Emanuele II ad Alba sono imbandierate con il tricolore.
Le bandiere ricordano la battaglia di Alba del 15 aprile 1945. Dieci giorni prima della Liberazione del 25 aprile le forze partigiane degli Autonomi, Garibaldi, Matteotti, Giustizia e Libertà tentarono di liberare la città di Alba attaccandola da più punti.


Nello scontro a fuoco con il presidio fascista della Repubblica Sociale di Salò persero la vita Valerio Boella, Albino Mereu Marcello Montersino, Romano Scagliola e Oronzo Solazzo. Quel giorno anche una vittima civile, Paolo Mazzone, di 12 anni, deceduto per una scheggia che lo colpì in via Paruzza. Oltre a ciò, quel giorno ci furono anche 16 feriti tra i partigiani.

Con le bandiere tricolore, Alba ricorda quei giorni e lo fa anche attraverso una serie di iniziative raccolte nel calendario “Resistenze” a cura dell’assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con il Centro Studi di Letteratura, Storia, Arte e Cultura "Beppe Fenoglio" o.n.l.u.s. e le associazioni albesi.
Dal 18 aprile al 24 maggio incontri e celebrazioni per rinnovare il racconto di un periodo buio della storia italiana per la seconda guerra mondiale finita con la Liberazione del 25 aprile del 1945.

«Alba è Città Medaglia d’oro al Valor Militare per la lotta partigiana di liberazione - ricorda il Sindaco di Alba Maurizio Marelloper questo ogni anno celebriamo quel periodo costato la vita a tante persone ed a tanti giovani che persero la vita per la democrazia. Con passare degli anni le testimonianze di chi ha vissuto sulla propria pelle quegli anni vengono sempre meno ma è assolutamente importante raccontare alle nuove generazioni ciò che accadde ad Alba dal 1943 al 1945 affinché quelle pagine di storia non debbano più ripetersi».

«Ricordiamo il 25 aprile con numerosissimi appuntamenti – spiega l’assessore alla Cultura Fabio Tripaldirealizzati in collaborazione con tante associazioni cittadine che desidero ringraziare per il costante impegno speso durante l’anno nell’organizzazione di iniziative rivolte soprattutto ai giovani delle scuole».


Appuntamenti:

mercoledì 18 aprile
ore 21.00
Teatro Chiesa Nostra Signora della Moretta - corso Langhe, 106 Alba
Islafran - Storia di una formazione partigiana
Proiezione documentario a cura di Maurizio Bongioanni
Pochi sanno che sulle colline delle Langhe ha combattuto una brigata partigiana internazionale, chiamata Islafran, in cui si sono uniti, per lottare contro la barbarie nazifascista, uomini di terre diverse. Questo documentario è frutto della disponibilità di Ezio Zubbini che attraverso una lunga ricerca ha recuperato la memoria di questa vicenda nel libro "Islafran - Storia di una formazione partigiana internazionale nelle Langhe".
Info: m.bongioanni@gmail.com

Venerdì 20 aprile
ore 15.00
Centro studi Beppe Fenoglio Onlus – piazza Rossetti, 2 Alba
Geoffrey Kellet Long and his contemporary series of drawings with the partisans – Italy 1944
Nel 1944, il Capitano Long fu paracadutato in territorio nemico in Italia insieme al corrispondente canadese Paul Morton e l’ufficiale SOE, Capitano Michael Leese. Durante il tempo passato insieme ai Partigiani delle Langhe ha prodotto una serie di 30 disegni.
Gentilmente concessi dal Ditsong National Museum of Military History.
A cura del Centro Studi Beppe Fenoglio, in collaborazione con ANPI Sezione di Alba.
Info: info@centrostudibeppefenoglio.it

Sabato 21 aprile
ore 10.00
Biblioteca “Beppe Fenoglio”, Liceo Classico G. Govone
Premiazione Certame fenogliano
A seguire
Uno scrittore in famiglia
Reading con la voce narrante di Elena Zegna e l’accompagnamento musicale di Gianni Scotta.
A cura del Liceo Classico Govone, Associazione ex Allievi Liceo G. Govone, Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero
Info: e-mail:cnis00700t@istruzione.it; tel. 0173440152

Mercoledì 25 aprile
ore 10.00
Chiesa di San Giuseppe - piazzetta Vernazza - Alba
Santa Messa
celebrata dal Vicario Generale della Diocesi, don Giancarlo Gallo, in suffragio dei caduti di tutte le guerre e in ricordo dei Giusti in occasione del 4° anniversario della beatificazione di Padre Giuseppe Girotti. I canti saranno eseguiti dal Coro Stella Alpina di Alba. Seguirà distribuzione del “Pane dei Giusti” e rinfresco.
A cura di Associazione Beato Padre Girotti.

Ore 10.30
Fondazione Mirafiore – Via Alba 15, Serralunga d'Alba
Passeggiata resistente nel Bosco dei pensieri
www.fondazionemirafiore.it

Ore 11.00
Frazione Valdivilla – Santo Stefano Belbo
Raduno Partigiano
Annuale ritrovo e commemorazione a Valdivilla per ricordare la II Divisione Langhe.
Info: info@centrostudibeppefenoglio.it

Ore 20.00
Treiso
Fiaccolata al Pilone votivo dei Canta
Si rinnova l’appuntamento a Treiso. Ritrovo in piazza alle ore 19.30 e partenza in fiaccolata alle ore 20.00, tutti verso il Pilone votivo, che ricorda il sacrificio dei fratelli Ambrogio simbolo dei partigiani delle Langhe caduti per la Libertà, dove si arriva alle ore 20.30.
Info: info@centrostudibeppefenoglio.it

Ore 20.30
Teatro Chiesa Nostra Signora della Moretta - corso Langhe, 106 Alba
La tana del grande coniglio. Storie di vita nella nostra terra dal 1938 al 1945
La compagnia teatrale del Menestrello presenta lo spettacolo recitato dai ragazzi diversamente abili dell’Istituto Giovanni Ferrero di Alba.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. A cura dell’Associazione Padre Girotti
Info: Renato Vai, 338-5622121

Giovedì 26 aprile
ore 20.45
Sala della Resistenza, Palazzo Comunale, Alba
L’educazione al tempo del fascismo
Bruno Maida è ricercatore di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Studi Storici dell'Università di Torino. Tra i suoi libri ricordiamo: Prigionieri della memoria. Storia di due stragi della Liberazione (Franco Angeli, 2002), Non si è mai ex deportati. Una biografia di Lidia Beccaria Rolfi (Utet, 2008). Per Einaudi ha pubblicato La Shoah dei bambini. La persecuzione dell'infanzia ebraica in Italia (1938-1945) e L'infanzia nelle guerre del Novecento.
Info: info@centrostudibeppefenoglio.it

Venerdì 4 maggio
ore 20.00
Teatro Chiesa Nostra Signora della Moretta, Alba
L’ultima tradotta
La compagnia Teatro Moretta di Alba presenterà una commedia/documentario sul disastro della divisione alpina Cuneense in Russia durante la Seconda Guerra Mondiale.
Info: piero.eirale@alice.it

Giovedì 10 maggio
ore 10.00
Teatro Chiesa Nostra Signora della Moretta, Alba
Quei ragazzi che rifiutarono il saluto al duce. Una storia di Resistenza a scuola
Proiezione del documentario realizzato dalle classi terze Scuola Media Vida - Istituto Comprensivo Centro Storico - Alba, in collaborazione con associazione Padre Beato Giuseppe Girotti
Info: Renato Vai, 338-5622121

Sabato 12 maggio
ore 17.00
Piazza Rossetti 2, Centro studi Beppe Fenoglio
L’8 settembre in Montenegro. La relazione del generale Lorenzo Vivalda
Presentazione del diario tenuto dal generale Vivalda, nato ad Alba, comandante della I Divisione Alpina “Taurinense”. In collaborazione con l’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini “G. Garibaldi”.
Info: info@centrostudibeppefenoglio.it


Giovedì 24 maggio
ore 20.45
Chiesa di San Giuseppe
Quei ragazzi che rifiutarono il saluto al duce. Una storia di Resistenza a scuola
Presentazione del libro scritto dai ragazzi delle classi terze della Scuola Media Vida
Istituto Comprensivo Centro Storico- Alba, in collaborazione con associazione Padre Beato Giuseppe Girotti
Info: Renato Vai, 338-5622121