Darwin Day nel Museo Civico Archeologico e di Scienze Naturali

Museo Civico Alba GDivino1

La conquista del cielo. Dalla selezione naturale alle strategie di adattamento al volo: insetti, uccelli e… droni!
“Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti”

Sabato 3 marzo per la prima volta Alba festeggia il “Darwin Day”, la celebrazione in onore di Charles Darwin, il padre della teoria dell’evoluzione che si tiene in occasione dell’anniversario della sua nascita, il 12 febbraio, ma che può protrarsi anche fino a marzo o aprile.
Una tradizione nata nei paesi angloamericani e che oggi si svolge in tutto il mondo come occasione per difendere lo studio e la ricerca scientifica.

Per l’iniziativa, il Museo Civico “Federico Eusebio” (via Vittorio Emanuele II, 19 – Cortile della Maddalena) ha predisposto un pomeriggio ricco di attività che avranno come fil rouge il volo.
L’evento prevede laboratori di osservazione allo stereoscopio, proiezione di video e visite guidate alle sale di scienze naturali del Museo, in particolare alle collezioni entomologica ed ornitologica che permetteranno di approfondire l’affascinante mondo del volo e l’aspetto della conquista del cielo, da parte di insetti, uccelli e uomini.
Si inizia alle ore 15.30 con una presentazione del festeggiato, Charles Darwin, con la quale si introdurrà l’evento e il programma del pomeriggio.

Alle ore 15.45 circa visita guidata alla sala di zoologia osservando le vetrine con la collezione entomologica e la collezione ornitologica.

Alle ore 16.45 i quattro microscopi stereoscopici del Museo permetteranno di esaminare dei campioni di insetti e di alcune penne di uccelli, ricercando gli aspetti morfologici di adattamento all’ambiente più interessanti, mentre il proiettore dell’aula didattica attrezzata amplificherà sullo schermo le osservazioni del microscopio del conduttore dell’attività.

Alle ore 17.30 circa ci sarà la proiezione dei video “Alba, da un altro punto di vista” e “Gli ambienti naturali”. I due video realizzati da Giuseppe Mirlocca con l’impiego di un drone, permetteranno di osservare gli aspetti naturalistici e ambientali di interesse dell’albese (con particolare riferimento alle zone umide, siti con elevati tassi di biodiversità, entomologica ed ornitologica), di completare la considerazione del rapporto tra cielo e terra da una prospettiva diversa e di arricchire l’analisi del volo con quello dell’ultima specie che ha “conquistato il cielo”: l’uomo.

La conclusione delle attività è prevista per le ore 18.00, il Museo rimarrà aperto fino alle 19.00.

A fronte delle prenotazioni che perverranno, è possibile che sia previsto un secondo orario di inizio attività alle 16.30, con termine alle 19.00.

Ad accompagnare i visitatori in questa nuova esperienza saranno tre giovani naturalisti: Federico Pino, naturalista reduce da una recente esperienza biennale da accompagnatore naturalistico nel parco nazionale del Delta del Danubio in Romania, Giuseppe Mirlocca, a lungo operatore del settore didattico dell’Acquario di Genova e autore delle riprese naturalistiche con il drone, Marco Meneguz, dottorando presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali ed Alimentari dell’Università di Torino con esperienze di ricerca in Spagna e negli Usa, in Texas: tre giovani specialisti che sapranno trasmettere la loro passione e la loro competenza negli ambiti affrontati durante l’evento.

A chiusura del pomeriggio dedicato alle scienze naturali, una conversazione cordiale con chi da tanti anni cura le collezioni zoologiche del Museo e non solo: tra le 18.00 e le 19.00, infatti, sarà a disposizione dei visitatori e dei partecipanti alle attività Oreste Cavallo, il conservatore onorario del museo per le scienze naturali, autore di innumerevoli pubblicazioni scientifiche e motore delle ricerche in campo naturalistico nell’albese da tanti anni.

Costi:
• 7 euro ingresso intero;
• 5 euro ingresso ridotto per docenti, soci Ambiente & Cultura, possessori Abbonamento Musei del Piemonte e accompagnatori disabili;
• 4 euro ingresso per under 10 e disabili;

Al termine dell’evento i partecipanti potranno liberamente proseguire la visita nelle altre sezioni.
Le prenotazioni sono consigliate e sono da effettuarsi entro il giorno precedente:
• On line su www.ambientecultura.it sezione EVENTI
• Via sms al 3397349949 oppure 3426433395