Tòte Vigiòte di Oscar Barile al Teatro Sociale

Tote Vigiote Teatro 3

Anche quest’anno arriva l’attesa rassegna “Teatro del Territorio” organizzata dal Teatro Sociale “G. Busca” con la collaborazione dell’associazione “Il Nostro Teatro di Sinio” di Oscar Barile.
Il primo appuntamento sarà sabato 3 marzo, alle ore 21.00 al Teatro Sociale con il nuovo spettacolo dell’associazione “Il Nostro Teatro di Sinio” dal titolo “Tòte Vigiòte” scritto da Oscar Barile. Una serata tutta all’insegna del divertimento e della spensieratezza.


Tòte Vigiòte
due atti di Oscar Barile

con (in o.a.)
Elisa Barbero, Oscar Barile, Marilena Biestro, Claudia Culasso, Madì Drello, Carla Lanzone, Claudio Losinno, Franca Marchisio, Loredana Siciliano, Giuseppe Sordo, Paolo Tibaldi
Collaboratore tecnico: Marco Dalmasso
Costumi: a cura della sartoria della compagnia
Effetti musicali: Paolo Tibaldi
Regia: Oscar Barile
Compagnia Il Nostro Teatro di Sinio


Le “tòte Vigiòte” hanno vissuto tutta la loro vita sognando il grande amore, aspettando la grande occasione, commiserando chi, nel frattempo, coglieva l’attimo e si accontentava di intraprendere un cammino di vita “normale”, senza castelli in aria e irrealizzabili fantasie. Una famiglia patriarcale, chiusa a tutte le novità, ancorata ai fantasmi del passato, ha favorito e amplificato questo atteggiamento, spingendole a vivere nel loro comodo microcosmo, dove tutto si poteva sognare, ma nulla si riusciva a vivere realmente.
Il tempo è passato troppo in fretta e le “tòte” si ritrovano a fare un magro bilancio del loro vissuto, anche se un’illusoria speranza riesce ancora ad illuminare le loro esistenze e a farle proseguire nel cammino.
L’affetto e l’attenzione, non proprio disinteressati, di due giovani “nipoti” riusciranno a risvegliare desideri sopiti e voglia di fare, a dispetto del tempo che passa e di un mondo che cambia troppo velocemente ed a cui le quattro sorelle non riescono più ad adattarsi, nonostante le loro indomite tenacia e buona volontà.
Le storie e le fantasie si intrecciano con una divertita ed ironica presa in giro da parte di chi guarda a questo piccolo mondo dal buco della serratura, in particolare del pubblico, coinvolto in un avvicendarsi di colpi di scena e di complice partecipazione con le vicende dei personaggi portati sul palco, prima che su di loro cali il sipario “come un vecchio ritornello….”.
Il passare del tempo e la fugace provvisorietà della permanenza di ogni persona su questa terra, fanno da filo conduttore ad una storia che vuole anche mantenere vivo il ricordo di uomini e donne, il cui ritratto si sta velocemente affievolendo a contatto con la fretta e la disattenzione del mondo di oggi.


Tutti i biglietti della stagione 2017-2018 sono acquistabili:

• al botteghino del teatro (Piazza Vittorio Veneto 3 – Alba) il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00 e nei giorni di programmazione di spettacolo a partire da due ore prima dell’inizio dell’evento.

• On line sul sito www.ticket.it

• nei punti vendita del Circuito Piemonte Ticket (ad Alba Libreria La Torre – via Vittorio Emanuele 19/g – tel. 0173/33658). Nei punti vendita viene applicato il diritto di prevendita e la commissione


Qualora lo spettacolo risultasse esaurito, vi invitiamo comunque a telefonare il giorno stesso a partire dalle ore 18.00, al numero 0173 292472 per verificare eventuale disponibilità di posti.

PREZZI DEI BIGLIETTI:
Platea : intero € 15,00 / ridotto € 14,00
Galleria : intero € 13,00 / ridotto € 12,00
Ridotto bimbo: € 10,00 (meno di 10 anni)



Informazioni:
Teatro Sociale “Giorgio Busca” Piazza Vittorio Veneto 3 - Alba
Tel. 0173-292470 - 292471
teatro.sociale@comune.alba.cn.it - www.comune.alba.cn.it