Le torri di piazza Risorgimento illuminate da luci a Led colorate

Luci colorate Torri Alba GDivino 1

Da giovedì 26 ottobre la torre Sineo, la torre Bonino e la torre Parussa visibili dalla centrale piazza Risorgimento di Alba, di sera sono illuminate da luci colorate alternate dal rosa fucsia, al verde, al viola.

La nuova illuminazione delle torri è emanata da quattordici nuovi proiettori a Led con cambiacolore RGB (red, green, blue) capaci di “avvolgere” i torrioni con luce di ogni colore in maniera continuativa con costante alternanza tra una tonalità cromatica e l’altra.
Una tecnologia di ultima generazione, in termini di funzionalità, efficienza, efficacia ed eco-sostenibilità perché consente un considerevole abbattimento dei consumi energetici ridotti di oltre il 40 per cento. Inoltre, è adatta all’illuminazione architettonica e monumentale perché permette di creare tonalità di colore molteplici e di alta qualità per effetti scenografici suggestivi e scenari di luce specifici, attraverso un dispositivo di gestione remota.

In sostanza un’illuminazione particolare quella per le torri albesi voluta dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Maurizio Marello con l’assessore ai Lavori pubblici Alberto Gatto, insieme all’Ufficio Tecnico comunale, in accordo con il gestore, l’A.T.I. Iren Energia S.p.A.-Ardea Energia S.r.l., società partecipata da FinPiemonte, Fondazione Crc, Sinloc e alcuni privati avente come partner industriale il Gruppo Egea, vincitrice nel 2015 dell’appalto “Servizio di gestione, manutenzione ordinaria e straordinaria, adeguamento normativo, efficientamento energetico e riqualificazione impianti di illuminazione pubblica di proprietà comunale” lanciato dal Comune nel 2014 per ridurre i consumi energetici e contemporaneamente l’impatto ambientale dell’inquinamento luminoso attraverso la rifunzionalizzazione e l’ottimizzazione degli impianti di illuminazione cittadina.
L’appalto dura vent’anni e prevede la sostituzione di 6.043 punti luce, di cui 1.080 apparecchi di arredo con altrettanti nuovi moduli a Led altamente performanti e dotati di sistema di regolazione di flusso tele-gestibile, in grado di modulare l’emissione luminosa adeguandola alle reali esigenze della città.

La sostituzione dei vecchi corpi illuminanti a cura dell’Ardea Energia S.r.l. è stata quasi completata. Attualmente rimangono da riqualificare 100 punti luce sugli oltre 6 mila previsti dall’accordo.

La scelta colorata per le torri ha un duplice scopo: da un lato valorizzare il patrimonio storico cittadino mettendo in risalto alcuni edifici importanti; dall’altro illuminare gli edifici storici con tonalità di colore rappresentativo durante le campagne di sensibilizzazione su tematiche molto importanti, come la lotta contro i tumori, il diabete, etc., promosse da diverse associazioni in ambito nazionale e locale.