Concluso il progetto “Estate Lavoro 2017”

Estate Lavoro 2017

Martedì 19 settembre il Centro Giovani H-Zone di Alba si è svolta la serata conclusiva del progetto Estate Lavoro 2017. Alla 12esima edizione hanno partecipato circa 90 studenti coinvolti in esperienze di lavoro durante la pausa scolastica estiva attraverso la formula del tirocinio.
Il progetto è nato nel 2005 ed è stato realizzato per la prima volta dal Comune di Alba. Negli anni si sono aggiunti anche altri Comuni che, con importanti investimenti economici, attraverso la Cooperativa Sociale Orso, offrono l'opportunità ai giovani residenti sul proprio territorio di prendere parte all’iniziativa. Nell’estate 2017 il progetto è stato attivato dai comuni di: Grinzane Cavour, Monforte d’Alba, Diano d'Alba, Monticello d’Alba, Guarene, Castagnito, Magliano Alfieri, Neive, Canale, Montà, Piobesi e Corneliano d’Alba.

Gli educatori hanno seguito tutte le fasi di realizzazione del progetto: i colloqui con i ragazzi, l’individuazione delle aziende, la selezione e l’abbinamento dei ragazzi, l’avvio dei tirocini, l’accompagnamento e il monitoraggio delle esperienze, la verifica e valutazione finale dei percorsi.

In particolare solo sul Comune di Alba, sono stati attivati 55 tirocini e sono state coinvolte più di 70 aziende che hanno accolto non solo residenti albesi, ma anche giovani provenienti dai comuni limitrofi.

L’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Alba Anna Chiara Cavallotto, che ha partecipato all’incontro, ha voluto in particolare esprimere gratitudine ai molteplici esercizi commerciali (bar, vinerie, osterie, librerie e negozi di vendita al dettaglio), agli uffici e alle aziende del territorio (cooperative sociali, aziende del settore elettrico, meccanico, informatico …) che, anche quest’anno, nonostante siano cambiati alcuni aspetti normativi del tirocinio e aumentati gli oneri a loro carico, hanno confermato l’interesse e la disponibilità nei confronti dell’iniziativa, “aprendo le porte” delle proprie imprese ai giovani.
L’assessore infine ha voluto ringraziare gli educatori che hanno seguito e sostenuto i giovani che hanno aderito al progetto: Elena Carbone (responsabile di progetto) e i tutor Alice Riccardi, Cecilia Madau, Diego Giardino ed Eleonora Castelli.  

 

 >> vai all'elenco completo delle notizie in primo piano