Sezione archeologica del Museo Civico di Alba

testa   lucerne   affresco2

Nelle foto 

Calco testa colossale - Lucerna - Particolare di affresco



La sezione archeologica rappresenta il corpo principale del Museo Civico di Alba.
Essa si divide in due aree:

La sezione preistorica
ospita reperti risalenti al periodo neolitico, databili a partire dal V millennio a.C. e all’età dei metalli (VII - millennio a.C.). Oltre a oggetti di uso comune ( vasi, armi, utensili e oggetti ornamentali ) rinvenuti negli scavi albesi, di notevole effetto risulta la ricostruzione di una capanna neolitica.


La sezione romana
, grazie alla varietà e alla ricchezza dei reperti che la città e i dintorni hanno restituito, permette di comprendere il tenore e lo stile di vita degli abitanti di Alba Pompeia nella prima età imperiale e le loro attività quotidiane. Gli oggetti di lavoro e di svago, quelli più cari e quelli più curiosi, l’architettura delle case e il culto dei defunti trovano ampia documentazione in vasti spazi espositivi. In particolare, appaiono notevoli la raccolta epigrafica, gli intonaci parietali di alcune domus e i corredi funerari.

 

torna indietro   Torna indietro alla sezione naturalistica