Consulta Comunale delle Famiglie

 

Il Comune di Alba, riconosce la famiglia quale elemento fondante della società e promuove politiche sociali, economiche, lavorative e dei servizi che la sostengono nell’ambito dei principi fissati dall'articolo 8 dello Statuto Comunale.

Per la concreta attuazione di tali intendimenti, anche al fine di promuovere forme di partecipazione popolare, l’Amministrazione comunale ha voluto istituire, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 56 del 21/07/2017, una specifica Consulta.

La Consulta Comunale delle Famiglie è un organismo democratico e apartitico, con funzioni propositive, consultive e di impulso delle politiche sulle famiglie, nonché centro di partecipazione, di aggregazione, di analisi e di confronto con le realtà sociali ed educative operanti nel territorio comunale in tale settore.

La Consulta Comunale delle Famiglie persegue i seguenti obiettivi:

  • promuovere iniziative atte a rafforzare il ruolo educativo della famiglia e a diffondere una cultura che riconosca nelle famiglie il tessuto fondamentale dello sviluppo e della crescita della comunità locale;

  • valorizzare le famiglie come capitale sociale e patrimonio che sostiene le relazioni fiduciarie, di cooperazione e reciprocità tra le persone;

  • contribuire all'elaborazione delle politiche familiari promosse dall'Amministrazione Comunale, favorendo le relazioni e il confronto tra i diversi soggetti (pubblici e privati) operanti nel territorio con iniziative a favore della famiglia, in una logica di coordinamento e di valorizzazione delle risorse presenti nel territorio;

  • contribuire alla promozione di interventi in ambito culturale, economico e sociale al fine di realizzare un’azione amministrativa concreta, con particolare riferimento ai tempi di vita e lavoro ed alle azioni di solidarietà;

  • favorire le relazioni, l’interscambio informativo e il confronto tra le diverse esperienze e tra i diversi ambiti di intervento presenti sul territorio, favorendo la nascita e lo sviluppo di reti familiari nel territorio, di associazioni o altre istituzioni di rappresentanza e tutela;

  • promuovere iniziative volte a facilitare l'inserimento di nuove famiglie nel territorio comunale e la loro permanenza;

  • sviluppare l’osservazione delle dinamiche sociali che interessano la famiglia, rilevandone i principali indicatori socio-demografici e i cambiamenti strutturali.

In attuazione di quanto previsto dallo Statuto, con provvedimento sindacale, sono stati nominati i seguenti componenti: RICCARDA CUSATELLI in rappresentanza dell’Asl CN2; SILVIA CALZOLARO in rappresentanza della Consulta Comunale per Le Pari Opportunità; SERGIO TARICCO in rappresentanza della Consulta Comunale del Volontariato; don GIOVANNI FILIPPO TORTEROLO in rappresentanza della Diocesi di Alba; LUCA ANOLLI in rappresentanza del Consorzio Socio Assistenziale Alba Langhe e Roero; LUCIA VEZZA in rappresentanza dell’Asilo Nido Comunale; STEFANIA AIMASSO in rappresentanza dell’Istituto Comprensivo Centro Storico; TIZIANA MARENGO in rappresentanza dell’Istituto Comprensivo Moretta; DANIELA ALBERA in rappresentanza dell’Istituto Comprensivo Mussotto e Sinistra Tanaro; ROBERTO BROVIA in rappresentanza dell’Istituto Comprensivo Piave - San Cassiano “Padre Girotti”; PATRIZIA SCIOLLA in rappresentanza della minoranza consiliare; PIERANGELA CASTELLENGO in rappresentanza della maggioranza consiliare.

Durante l’assemblea di insediamento, tenutasi sabato 7 aprile 2018, sono stati eletti Tiziana Marengo, in qualità di presidente, Lucia Vezza in qualità di vice presidente e Roberto Brovia in qualità di segretario.

IMG 6481
7 aprile 2018 - Insediamento Consulta

 

I rappresentanti durano in carica fino al termine del mandato amministrativo.

Statuto


______________________________________________

     
alt
Contatti

Ripartizione Socio Educativa e Culturale - via General Govone, 11 Alba (CN)
Telefono: 0173 292357
Fax: 0173 440202
Mail: consultafamiglie@comune.alba.cn.it

Nei mesi di Luglio e Agosto gli uffici osserveranno il seguente orario: 

  Lunedì     8.30 - 12.30
   Martedì    8.30 - 12.30
   Mercoledì  chiuso        
    Giovedì    8.30 - 13.00
    Venerdì    8.30 - 12.00